AdBlocker iPhone, privacy a rischio con alcune app

adblock_rischio_privacy.jpg

Occhio agli AdBlocker che installate su iPhone e iPad. Certi mettono seriamente a rischio la vostra privacy, tant'è che Apple ne ha dovuta rimuovere qualcuno da App Store.

Qualche ora fa, Cupertino ha defenestrato d'ufficio alcune app di blocco dei contenuti di Safari su App Store; volgarmente detti, i blocca-pubblicità. Queste app sarebbero ree di installare certificati root proprietari all'insaputa dell'utente, il che può portare all'intercettazione del proprio traffico dati. Formalmente la cosa è usata fin di bene: serve per consentire a server remoti di identificare la pubblicità durante la navigazione ed eliminarla; in pratica, è un atto di fede: si consegna la propria privacy ad un intermediario di cui non sappiamo nulla.

Al netto delle buone intenzioni, Apple si è però vista costretta a porre qualche paletto, e a rimuovere titoli tipo Been Choice che presto tornerà su App Store rivista e corretta. App come Purify e Crystal, invece, non sono affette dal problema.

"Apple," si legge nel comunicato stampa sulla faccenda, "è profondamente impegnata a proteggere la privacy e la sicurezza degli utenti. Abbiamo rimosso alcune app dall'App Store poiché installavano certificati root in grado di monitorare il traffico dati dei clienti che a sua volta può portare alla compromissione delle soluzioni di sicurezza SSL/TLS. Stiamo lavorando gomito a gomito con questi sviluppatori per riportare le loro app su App Store al più presto, assicurandoci nel mentre che la sicurezza e la privacy dei clienti non sia a rischio."

Rimuovere Certificati Root

Per rimuovere un certificato Root da iPhone o iPad, aprite Impostazioni > Generali > Profili; toccate il profilo che vi interessa, e toccate Elmina/Cancella Profilo, immettete il passcode e date conferma. Se il campo Profili non compare, non avete certificati installati.

  • shares
  • Mail