iOS 9, 3 feature aumenteranno lo spazio libero iPhone e iPad

Con iOS 9, avrete molto più spazio libero sui vostri iPhone e iPad. Grazie a 3 spettacolari feature.

Dal momento in cui installerete iOS 9, e a mano a mano che lo utilizzerete, inizierete ad avere sempre più spazio libero a disposizione su iPhone e iPad per le vostre foto, i video e le app. Sembra un miracolo ma è solo il frutto di tre geniali ottimizzazioni fatte dagli ingegneri Apple. Ecco cosa cambierà.

iOS 9 al WWDC 2015: Proactive Spotlight, Siri e tutte le altre novitàiOS 9: 20 interessanti novità passate inosservate

App Slicing. A mano a mano che spuntavano nuovi dispositivi Apple, le applicazioni su App Store diventavano universali, cioè contenevano al loro interno tutto quel che serviva al funzionamento su iPhone da 3,5″, da 4,7″ e da 5,5″ e sui vari iPad Retina e non. Questo ha reso le app decisamente ipertrofiche e ridondanti, ma d’ora in avanti non sarà più così: ogni volta che avvierete un download in iOS 9, l’App Store vi invierà soltanto il codice e le risorse necessarie per il vostro dispositivo; se possedete un gingillo con processore A6, dunque, non dovrete più consumare spazio per il codice ottimizzato per A5 e A7. Questo escamotage tra l’altro abbatterà pure i tempi di download.

On-Demand Resources. Con ODR non è necessario scaricare un gioco e tutti i suoi livelli. È sufficiente scaricare i primi due o tre; poi sarà il sistema a effettuare i download successivi quando sarà necessario, eliminando al contempo i livelli già completati. Ciò non avrà affetto sul gameplay, ovviamente, e non perderete nulla degli achievement raggiunti.

iPhone 6 da 16GB e Autonomia: le rivelazioni di Phil Schiller

Bitcode. Infine, con Bitcode gli sviluppatori non dovranno più inviare ad Apple binari pre-compilati per le proprie app; basterà una semplice “rappresentazione intermedia” dell’app. La compilazione vera e propria del software (cioè la trasformazione da linguaggio di sviluppo in codice macchina) sarà fatta al volo dall’App Store stesso. Risultato: senza neppure accorgervene, scaricherete l’app direttamente ed esclusivamente a 32 o 64 bit, in base alle disponibilità hardware del vostro dispositivo, così da risparmiare ulteriore spazio.

Ovviamente, non è tutto oro quel che luccica. Va da sé che, se vi trovate su un aereo a giocare con iPad, o in assenza di connettività, non potrete scaricare livelli aggiuntivi e resterete bloccati fino al prossimo hotspot WiFi. Ma ci sembra un prezzo ragionevole da pagare, per il privilegio di avere maggiore spazio disponibile, soprattutto nei tagli da soli 16GB.

Ti potrebbe interessare