Qualcomm e Intel in soccorso di Apple nella disputa con Samsung

La fase di acquisizione delle prove nella disputa legale tra Apple e Samsung sui brevetti oggi arriva a conclusione. In aiuto di Apple, Intel e Qualcomm co del codice sorgente che la trarrà d’impaccio.


Per aiutare Apple a difendersi meglio nelle schermaglie legali contro Samsung, Intel e Qualcomm avrebbero fornito alle rispettive parti porzioni di codice sorgente in grado di scagionare la mela dalle accuse di infrazione di brevetto.

Nell’articolo di Bloomberg, che per primo ha riportato la notizia, si legge che le prove fornite sono già state giudicate ammissibili:

“I procuratori statunitensi hanno ispezionato il codice di Intel e Qualcomm, ed hanno concordato nel consegnarli ai legali coinvolti nella disputa sui brevetti in Austrlia, ha affermato a Sidney oggi il legale di Apple Andrew Fox. […] “Grazie a quell’apertura del codice, si può inferire ulteriori argomenti favorevoli alla difesa” ha affermato oggi Fox. […] “Samsung afferma che alcuni iPhone e iPad di Apple infrangano i suoi brevetti sulle trasmissioni senza fili. Il caso è quello di Apple Inc. contro Samsung Electronics Co. numero NSD1243/2011, depositato alla Corte Federale australiana.”

Il processo vero e proprio avrà inizio il 9 luglio prossimo e dovrà concludersi entro il 12 ottobre. Commentando la seduta di acquisizione delle prove, il giudice Annabelle Bennett ha affermato che “questo caso farà somigliare gli altri ad una scaramuccia tra bambini.”

Photo | SziloCore

Ti potrebbe interessare