QR code per la pagina originale

Apple risponde sui problemi di caricamento della batteria dell’iPad

Cupertino ha risposto che il fatto che il display segnali batteria 100% nonostante essa non sia del tutto carica serve a preservare la batteria.

,


Qualche giorno fa vi avevamo parlato della scoperta di Raymond Sonera di DisplayMate: collegato ad una fonte di energia, il display dell’iPad di terza generazione indica che la batteria è carica anche se in realtà ha bisogno di un altro po’ di tempo per raggiungere il 100% effettivo. Lo stesso Sonera aveva messo in guardia gli utenti Apple:

“Ho misurato l’energia effettivamente assorbita dall’adattatore AC e ho scoperto che il nuovo iPad continua a caricarsi fino ad un’ora dopo aver segnalato il raggiungimento del 100%. Se lo stacchi al raggiungimento del 100%, ciò ha ripercussioni sulla durata della batteria.”

Cupertino ha deciso di spiegare l’arcano. AllThingsDigital ha parlato con Michael Tchao di Apple, ed è emerso che

“Apple fa sì che iPad (e anche iPhone e iPod Touch) mostrino che la batteria è al 100% proprio prima che il device raggiunga la carica completa. A quel punto di carica, il device continuerà a caricarsi fino al 100% [effettivo], poi si scaricherà un po’ e si ricaricherà di nuovo fino al 100%, ripetendo questo processo fino a che il device non verrà staccato dalla fonte di energia. In questo modo, i dispositivi possono mantenere una carica ottimale. Michael Tchao ha detto: ‘questa circuiteria è sviluppata in modo che ognuno possa tenere il proprio device attaccato ad una fonte di energia per il tempo che preferice. È una grande feature che è sempre esistita in iOS.'”

Tchao ha voluto rassicurare gli utenti Apple: l’iPad garantisce comunque le 10 ore di autonomia dichiarate. Che ne pensate?