Tablet Mac: ecco la tastiera virtuale di Os X

Ok, quanti indizi abbiamo sul tablet Apple? Tra brevetti, posti di lavoro, e fantasia, forse sono anche troppi. Ma questo nuovo brevetto fa ancora venire i brividi, perché questa volta vediamo Os X in carne e ossa, ed una data recente. È stato registrato il 16 febbraio 2006, e presenta una tastiera virtuale. A seconda

Ok, quanti indizi abbiamo sul tablet Apple? Tra brevetti, posti di lavoro, e fantasia, forse sono anche troppi. Ma questo nuovo brevetto fa ancora venire i brividi, perché questa volta vediamo Os X in carne e ossa, ed una data recente. È stato registrato il 16 febbraio 2006, e presenta una tastiera virtuale.

A seconda delle circostanze e delle esigenze dell’utente, la tastiera potrebbe apparire in un pop-up, oppure scorrendo dal basso e “schiacciando” il desktop verso l’alto (come il “+” per aggiungere widget alla Dashboard). Ancora, invece di “schiacciare” la schermata, la tastiera potrebbe semplicemente coprirne una parte. Ma la cosa bella è che sarà lo stesso sistema operativo ad intuire quale sia la soluzione migliore, in modo tale da non coprire oggetti considerati utili al momento della scrittura. Ad esempio se stiamo usando un’applicazione a schermo pieno è più probabile l’uso dell’effetto schiacciato, se invece usiamo più applicazioni quello sovrapposto. Se invece selezioniamo un campo di testo, allora potrebbe apparire una tastiera pop-up. È anche possibile che il sistema intuisca quale tipo di tastiera visualizzare a seconda della posizione delle mani.

Dopo il salto le immagini.


Tablet Tastiera sovrapposta

Tablet Tastiera schiacciata

Tablet tastiera pop-up

Tablet varie tastiere

Ti potrebbe interessare