iPhone 6s avrà un display 3D senza occhiali

La prossima generazione di iPhone -iPhone 6s, secondo i nostri calcoli- avrà un display molto diverso da quelli attuali: sarà tridimensionale, ma non avrà bisogno di occhiali.

Parliamo di


È da tempo che Apple lavora ad un display 3D per i suoi dispositivi mobili. Si parlava di questa possibilità già nel 2011, in occasione del debutto dell’iPad di terza generazione, ma ora all’orizzonte si prospetta molto di più. Non solo iPhone ma anche iOS farà un salto nella terza dimensione.

Secondo le fonti dell’Economic Daily News di Taiwan, Apple si sta preparando per introdurre un display tridimensionale senza occhiali sull’iPhone in arrivo l’anno prossimo. E non sarà una feature a sé stante, scevra di significato; per l’occasione Cupertino creerà un intero “ecosistema hardware e software 3D.”

D’altro canto, sottolinea il quotidiano, dall’iPhone 5 in poi viene impiegato un tipo di schermo estremamente compatto che sarebbe impossibile adattare allo scopo; questo implica dunque che la mela sarà costretta a cambiare completamente tipologia di pannello LCD, ed ecco perché starebbe già lavorando gomito a gomito col produttore TPK per i primi prototipi.

L’affidabilità dell’Economic Daily News è buona ma non inappuntabile; ci hanno preso, ad esempio, vaticinando i tre differenti tagli e le date di rilascio di Apple Watch, ma hanno preso una cantonata quando hanno sostenuto che l’iPhone 6 Plus avrebbe detto addio al brand “iPhone.” Tra l’altro, sono gli stessi secondo cui Apple sta per abbandonare l’iPad mini in favore dell’iPad Pro.

Nei prossimi mesi, avremo certamente più elementi per capire se questa volta hanno ragione o meno; di sicuro, a Cupertino stanno esplorando da tempo le possibilità del 3D. Un paio di anni fa hanno assoldato legioni di ingegneri per mettere a punto un fantascientifico 3D stereoscopico su iOS capace di emulare la terza dimensione tracciando gli occhi dell’utente; ma ci sono anche molti brevetti sui display 3D e perfino gesti tridimensionali.

E in effetti un assaggio di tridimensionalità ce l’avete già oggi sui vostri dispositivi mobili. L’effetto di parallasse introdotto con iOS 7 che fa muovere lo sfondo in base alla posizione dell’iPhone o dell’iPad non è altro che il modesto frutto di queste ricerche. Il futuro, tuttavia, potrebbe risultare ben più rivoluzionario.

Scopri Poppy 3D, un economico accessorio che permette di scattare foto 3D con la fotocamera dell’iPhone

Ti potrebbe interessare
Fanta-specifiche tecniche di iPhone 4G in stile Apple
iPhone

Fanta-specifiche tecniche di iPhone 4G in stile Apple

I ragazzi di AppAdvice.com hanno ricreato la lista delle specifiche tecniche del prossimo Apple iPhone 4G utilizzando lo stesso stile grafico della pagina web ufficiale del sito Apple. Le informazioni riportate nell’immagine sintetizzano tutte le indiscrezioni (foto e video prevalentemente) circolate ultimamente circa il nuovo dispositivo. Stando agli ultimi rumor, da un punto di vista

Apple rilascia Mac OS X 10.6.2
iPhone

Apple rilascia Mac OS X 10.6.2

Apple ha appena rilasciato l’atteso aggiornamento di Snow Leopard: 10.6.2. L’update include numerose correzioni volte al miglioramento della stabilità, compatibilità e protezione del sistema. Diverse sono le modifiche risolutive introdotte nel sistema: Un problema che può causare la disconnessione inattesa del computer Una distorsione grafica nei Top Sites di Safari I risultati della ricerca di

Apple Event per il 24 marzo: nuovi software in arrivo?
iPhone

Apple Event per il 24 marzo: nuovi software in arrivo?

Il sito SevenMac Magazin in lingua tedesca riferisce di aver ricevuto da una fonte rimasta anonima l’informazione di uno Special Event Apple programmato per il 24 marzo prossimo destinato alla presentazione di nuovi software. In realtà, si tratta di un rumor “vecchio” circolato già alcuni giorni prima del lancio dei nuovi Mac mini, iMac e

Apple può abbassare il prezzo di iPhone 3G
iPhone 3G

Apple può abbassare il prezzo di iPhone 3G

Gli iPhone venduti dal lancio del primo modello hanno probabilmente raggiunto i 10 milioni ma gli analisti prevedono un calo di vendite nei prossimi mesi. La mossa di Apple per mantenere il ritmo di vendite all’attuale livello potrebbe essere la più ovvia: abbassare il prezzo di vendita alle compagnie telefoniche. Alcuni analisti hanno provato a

PBS su iTunes (a quando Rai Uno?)
iPhone

PBS su iTunes (a quando Rai Uno?)

Mi sveglio nel futuro prossimo (non è un nuovo tempo verbale) e vedo scomparire dalle nostre case quei vecchi cubi di plastica chiamati Televisori e lasciare il posto a sottili pannelli che trasmettono le medsime immagini ad una più elevata risoluzione. La maggiorparte di questi dispositivi è presente nelle nostre case per seguire i nostri