Apple pensiona iPod Classic e connettore a 30 pin

Finisce un’epoca, Apple manda definitivamente in pensione il connettore dock da 30 pin con l’uscita di scena di iPod Classic e iPhone 4S, gli unici rimasti fedeli al design dei modelli originali

Le tante novità introdotte da Apple il 9 settembre, il lancio dei due nuovi iPhone 6, il rilascio di iOS 8 e la presentazione del tanto atteso Apple Watch, hanno un po’ fatto passare in sordina un evento che può essere considerato epocale nella storia dei prodotti della Mela.

Dopo anni di onorato servizio Apple ha infatti mandato definitivamente in pensione l’iPod Classic, l’unico modello che era rimasto fedele al design originale, con tanto di click wheel e hard disk tradizionale.

Il primo iPod venne presentato da Steve Jobs nell’ottobre del 2001, un prodotto allora anomalo nella gamma Apple, ma che avrebbe dato inizio alla rivoluzione che ha portato alla nascita del primo iPhone ed alla completa trasformazione di Apple per come oggi la conosciamo.

Assieme all’iPod Classic scompare dal listino Apple anche l’iPhone 4S, per certi versi anch’esso l’ultimo smartphone della Mela ad essere rimasto fedele al design originale del primo iPhone, dotato di display da 3.5 pollici e rapporto d’aspetto di 4:3 3:2.

L’attuale gamma iPhone si articola infatti in 4 modelli, iPhone 5c, iPhone 5s, iPhone 6 e iPhone 6 Plus, con display da 4 a 5.5 pollici, tutti con rapporto d’aspetto di 16:9.

Con iPod Classic e iPhone 4S va però definitivamente in pensione anche il connettore dock da 30 pin, introdotto da Apple nel 2001 proprio con il primo iPod e rimpiazzato nel 2012 dal connettore Lightning comparso per la prima volta sull’iPhone 5 e progressivamente adottato da tutti i successivi iPhone, iPad e iPod.

La gamma iPod rimane infatti composta dall’iPod touch e dall’iPod nano, entrambi dotati di connettore Lightning, mentre il piccolo iPod shuffle ha sempre avuto un cavo USB che si connette nella presa delle cuffie. Tutti gli iPod rimasti in commercio sono quindi dotati di memoria flash.
Addio caro vecchio hard disk.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Ti potrebbe interessare
Apple festeggia i 10 miliardi di app scaricate con un concorso
App Store

Apple festeggia i 10 miliardi di app scaricate con un concorso

L’App Store sta per raggiungere il ragguardevole traguardo di 10 miliardi di applicazioni scaricate da quando è stato aperto al pubblico nel luglio del 2008.Per festeggiare l’evento Apple regalerà una Gift Card del valore di 10.000 $, circa 7.500 €, a chi riuscirà a scaricare la decimiliardesima applicazione.Sul sito istituzionale di Apple è stata predisposta

MacBook Pro Core i7: i primi benchmark
iPhone

MacBook Pro Core i7: i primi benchmark

Come era lecito aspettarsi, Gizmodo ha già avuto modo di eseguire dei test preliminari sui alcuni dei nuovi MacBook Pro Core i7 presentati ieri da Apple, per saggiarne le prestazioni rispetto alle generazioni precedenti. E sono veloci, molto veloci.Per ora, sotto al microscopio c’è finito il MacBook Pro da 15″ con processore Core i7 da

Rilasciato un aggiornamento firmware per iMac 27″
iMac Mac Software Apple

Rilasciato un aggiornamento firmware per iMac 27″

Nelle scorse ore, Apple ha reso disponibile un secondo aggiornamento firmware per il potente e sfortunato iMac 27″ che dovrebbe risolvere – si spera definitivamente, questa volta – i problemi allo schermo riscontrati dagli utenti.Flickering, tearing, immagini scomposte e, novità degli ultimi giorni, zone e macchie giallastre sul display hanno funestato il lavoro e lo

Apple acquista 100 milioni di NAND Flash
iPhone

Apple acquista 100 milioni di NAND Flash

Il giornale online di Taiwan, DigiTimes, riporta che Apple ha ordinato 100 milioni di chip NAND Flash da 8Gbit (1GB), prodotte principalmente dal partner “storico” Samsung, con consegna prevista per il mese di maggio.I chip verranno poi assemblati per realizzare memorie con capacità di storage da 16GB e da 32GB, che molto probabilmente serviranno per

Apple aggiorna tutte le applicazioni “pro”
Software Apple

Apple aggiorna tutte le applicazioni “pro”

Senza troppo clamore, Apple ha rilasciato un aggiornamento dedicato a tutte le applicazioni professonali, ovvero Final Cut Studio, Final Cut Pro, Motion, Soundtrack Pro, DVD Studio Pro, Aperture, Final Cut Express HD, Soundtrack, Logic Pro e Logic Express.L’update migliora il funzionamento dell’interfaccia grafica comune alle suddette applicazioni.Disponibile tramite Aggiornamento Software o dalla pagina dedicata del

Buon compleanno Mac Os X
iPhone

Buon compleanno Mac Os X

Il 24 marzo 2001 veniva reso disponibile Mac OS X 10.0, suscitando la curiosità (e lo scetticismo, a dire il vero) di utenti Mac e non. Oggi, 5 anni dopo, Mac OS X appare molto più maturo ed è considerato dagli evangelist più influenti della rete, il sistema operativo più avanzato disponibile sul mercato. Da