QR code per la pagina originale

iPhone 5: Nuovo design e nuova antenna ?

,


Secondo il sito giapponese Makotakara, una fonte cinese avrebbe rivelato che Apple abbandonerà il design dell’attuale iPhone 4 nella prossima generazione dello smartphone. Il motivo di questo cambiamento sarebbe dovuto sia ai noti problemi riscontrati nella struttura metallica che funge da antenna, sia al vetro posteriore, piuttosto delicato e soggetto a graffi e rotture.

Nonostante l’accattivante design il vetro posteriore dell’iPhone 4 comporta anche un aumento di peso e di spessore rispetto all’utilizzo di altri materiali più sottili, leggeri e soprattutto più facili da verniciare, al punto che paradossalmente venerdì 11 potremo veder uscire dagli Apple Store statunitensi dei candidi iPad 2 bianchi, mentre non si ha ancora nessuna notizia sull’effettiva data di commercializzazione degli iPhone 4 bianchi, nonostante il ricorso ad una nuova vernice miracolosa.

Sembra plausibile quindi che Apple possa seguire una strada diversa per il design dell’iPhone 5, ricorrendo ad un nuovo materiale che possa rendere la scocca del telefono più sottile, robusta e resistente ai graffi. Probabilmente un materiale composito che non schermi le onde radio potrebbe assolvere egregiamente il compito, ma il debutto dell’iPad 2 ha probabilmente condizionato l’autore di questo mockup che immagina un ritorno all’alluminio per la scocca posteriore, come nell’iPhone di prima generazione.

Secondo queste indiscrezioni quindi il nuovo iPhone 5 avrebbe un design simile a quello dell’iPod touch di quarta generazione, ma al posto della finitura posteriore in metallo lucido avrebbe un guscio in alluminio satinato, con una grossa Mela nera di plastica al centro, che come nell’iPad permetterebbe di far passare le onde radio dell’antenna ridisegnata e non più ospitata nella struttura metallica.

Di qui a giugno ci separano ancora tre mesi e sicuramente vedremo altre proposte.
Voi intanto cosa ne pensate ?

[via macrumors]

Video:CyberPhone, l’iPhone 11 pro modificato col design del Teslatruck