Vendite oltre le aspettative per i prodotti Apple

Le vendite di Mac e iPad sono state migliori del previsto durante le vacanze natalizie, conferma Chris Whitmore analista per Deutsche Bank. L’afferma si fonda su alcuni studi commissionati dall’istituto di credito tedesco. Whitmore sottolinea che da studi compiuti su oltre 50 tra negozi Apple e rivenditori autorizzati mostrerebbero una richiesta robusta e copiosa di


Le vendite di Mac e iPad sono state migliori del previsto durante le vacanze natalizie, conferma Chris Whitmore analista per Deutsche Bank. L’afferma si fonda su alcuni studi commissionati dall’istituto di credito tedesco. Whitmore sottolinea che da studi compiuti su oltre 50 tra negozi Apple e rivenditori autorizzati mostrerebbero una richiesta robusta e copiosa di iPhone.

Apple è nota per aver aumentato le scorte in ciascun negozio per essere pronta al periodo natalizio. Tra gli iPad, quello da 32GB in versione 3G pare essere stato quello più venduto, in contro-tendenza rispetto alle dichiarazioni di altri analisti che hanno eletto il modello da 16GB Wi-Fi come dominante nelle vendite passate. A trainare le vendite di Mac è stato questa volta il nuovo MacBook Air da 11″.

Le stime dell’ultimo trimestre fiscale del 2010 sono state ritoccate per includere 16 milioni di iPhone, 6,5 milioni di iPad e 4,2 milioni di Mac, contro quelle precedenti che volevano rispettivamente 15, 6 e 4,2 milioni di unità. Guardando in avanti, le stime sulle vendite di iPad sono state aumentate (da 22 milioni di unità a 28), mentre quelle di iPhone sono passate da 55 milioni a 60. Il numero di iPhone non include ancora i possibili dispositivi eventualmente venduti da Verizon, che Whitmore crede possano aumentare il numero finale da 5 a 7 milioni di unità.

[Via MacNN]

Ti potrebbe interessare