iOS 7.1, finalmente si può rimuovere gli update OTA

Finalmente tra le feature di iOS 7.1 c’è la possibilità di rimuovere i file di installazione degli update OTA di iOS. Ciò consentirà di risparmiare parecchio spazio sui dispositivi Apple.

Aggiornamento del 14 gennaio 2013, a cura di Giacomo Martiradonna.

Quasi non ci credevamo più, ma alla fine Apple si è accorta di questo grave problema che affligge gli aggiornamenti Over the Air di iOS da parecchio tempo. Lo ha rivelato il sito tedesco Macerkopf.de, frugando tra le pieghe del codice della terza Beta di iOS 7.1.

All’uscita di iOS 7, uno degli update più attesi dagli utenti Apple, accadeva che i gingilli con la mela scaricavano autmaticamente e senza chiedere l’autorizzazione il file di installazione dell’ultima versione dell’OS, grosso 1 GB. Una seccatura che sarebbe passata praticamente inosservata se non fosse che occupava la bellezza di 3,1 GB di spazio sulla memoria interna senza possibilità di impedirlo, se non saturando prima l’iPhone e l’iPad di app e contenuti. Tant’è che, puntuale come un orologio svizzero, negli USA è partita pure la Class Action.

Con iOS 7.1, invece, avremo finalmente la possibilità di rimuovere questi file se lo desideriamo, e reclamare così la memoria che ci appartiene. Basta visitare il menu Generali, Utilizzo nelle Impostazioni del dispositivo e cancellare l’update come qualunque app o file.

Ovviamente, si tratta di una feature presente nella Beta che potrebbe non farcela nella versione finale, quindi meglio incrociare le dita. Tra le altre novità di iOS 7.1 Beta 3, abbiamo già visto le nuove icone più scure, un redesign di alcune app e funzionalità di sistema e una tastiera migliorata.

iOS 7.1 Beta 3: tastiera migliorata, icone più scure e redesign per Telefono

ios71tastiera

La terza Beta di iOS 7.1 distribuita ieri agli sviluppatori giunge a breve distanza dalla seconda, rilasciata invece a metà dicembre, ed è contraddistinta dal numero di buid 11d5127c. Oltre ai bug-fix di rito, tuttavia, l’update introduce importanti novità visive e un look completamente nuovo per determinate app e funzionalità di sistema. Il risultato, ammesso che le modifiche resistano fino alla versione finale, è un OS meno psichedelico e con valori di Gamma nettamente meno fastidiosi per l’occhio.

La nuova tastiera (nell’immagine in alto, a sinistra quella di iOS 7 e a destra quella di iOS 7.1) è stata riprogettata con font più spessi e leggibili, sovraimpressa ad uno sfondo grigio più scuro; cambia inoltre il design e i colori dei tasti Maiuscolo e Cancella. In generale, l’impressione complessiva è di maggiore leggibilità.

Anche le icone tuttavia hanno subìto un lieve restyling. Telefono, Messaggi e FaceTime ora possiedono colori più saturi e risultano evidentemente più scure, sopratutto nella porzione inferiore; il che significa che anche tutte le altre app Apple potrebbero seguire presto questo virtuoso assestamento. L’app Telefono, inoltre, dice addio ai pulsantoni rettangolari in favore di più sobri pulsanti tondi per accettare o declinare le chiamate in entrata, e stessa sorte è toccata a “Chiama,” “Termina” e alle icone della schermata di spegnimento del dispositivo.

Infine, nelle impostazioni dello Sfondo è ora possibile disattivare o riattivare l’effetto parallasse in base alle proprie preferenze, mentre nell’app Musica i tasti “Ripeti Tutto” e “Shuffle” (e “Nuovo” in iTunes Radio) ora sono evidenziati maggiormente. Per aiutarvi a capire meglio le novità, abbiamo riportato qui di seguito una gallery con gli screenshot proposti da MacRumors. Buona visione.

iOS 7.1 Beta3

Guarda la galleria: iOS 7.1 Beta3

Ti potrebbe interessare
Aigostar, -60% su pannelli e plafoniere Led compatibili Alexa e Google
iPhone

Aigostar, -60% su pannelli e plafoniere Led compatibili Alexa e Google

Perfette per l’ufficio, la camera da letto, la postazione di gioco (ma anche per saloni di bellezza, dentisti, reception, hotel, negozi, bar e molto altro), le plafoniere e i pannelli illuminanti Aigostar disponibili ad un prezzo irrinunciabile. Si controllano con gli assistenti vocali, sono sottili e stilosi, efficienti per quanto concerne i consumi, dimmerabili, programmabili