Microsoft corre in aiuto di HTC

Novità nella guerra di brevetti tra Apple a HTC. Il gigante del software, Microsoft, ha firmato un accordo con HTC che concede a quest’ultimo l’uso del portfolio di brevetti Microsoft, per gli smartphone con piattaforma Android. Questo accordo andrà largamente a favore di HTC, dato che la compagnia è coinvolta in un’importante disputa con Apple,

Parliamo di

Novità nella guerra di brevetti tra Apple a HTC. Il gigante del software, Microsoft, ha firmato un accordo con HTC che concede a quest’ultimo l’uso del portfolio di brevetti Microsoft, per gli smartphone con piattaforma Android. Questo accordo andrà largamente a favore di HTC, dato che la compagnia è coinvolta in un’importante disputa con Apple, sulla proprietà intellettuale di alcuni brevetti della piattaforma Android.

A inizio marzo, Apple denunciò HTC, pretendendo che il sistema operativo Android violasse 23 brevetti di sua proprietà. HTC usa Android OS di Google sui suoi dispositivi mobili, probabilmente la ragione per cui è stata scelta come bersaglio da Apple nel suo scontro con Google. La taiwanese HTC, oltre a montare la piattaforma Android di Google sui suoi dispositivi, produce smartphone per numerose compagnie, tra cui telefoni Windows Mobile. L’estensione ad Android dei brevetti di Microsoft rende la posizione di HTC molto più solida sul mercato degli smartphone.

Questa settimana, il consigliere legale di Microsoft per la proprietà intellettuale Horacio Gutierrez ha annunciato che Microsoft cercherà di raggiungere un accordo sulle licenze con il mercato mobile Android, dato che quest’ultimo viola un numero cospicuo di brevetti di proprietà della corporazione di Redmond.

Lo stesso Gutierrez ha poi dichiarato:

HTC e Microsoft hanno una lunga storia di collaborazioni tecnologiche e commerciali, l’accordo di oggi è un esempio di come industrie leader possono raggiungere un’intesa sulla proprietà intellettuale. Siamo compiaciuti di continuare la nostra collaborazione con HTC. – H. Gutierrez (traduzione libera)

HTC ha accettato di pagare a Microsoft i diritti sui brevetti che usa sui dispositivi che montano Android. In un certo senso, è ironico che l’unica entità che HTC pagherà per Android OS sia Microsoft e non Google.

[Via TechCrunch | Foto Jan Kaláb]

Ti potrebbe interessare
HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori
iPhone

HomePod mini sbarca in Italia, in 3 nuovi colori

Le notizie sono due. Primo, HomePod mini finalmente debutterà sul mercato italiano come aveva anticipato Cupertino nei mesi scorsi. L’altra è che, con un ritardo abissale sui concorrenti, lo smart speaker di Apple arriva in colori multipli. Feature di HomePod Piccolo ma Potente Prezzi e Disponibilità Feature di HomePodOltre che in Grigio Siderale e Bianco,