Apple approva Opera Mini per iPhone

Dopo 20 giorni, 8 ore e 31 minuti, Apple ha ufficialmente approvato Opera Mini per iPhone, rendendolo disponibile per il download gratuito sull’App Store. La celebre softwarehouse norvegese, specializzata nella realizzazione di browser per dispositivi mobili, è sempre stata certa di poter ottenere l’approvazione di Opera Mini, probabilmente anche alla luce della recente pubblicazione nell’App


Dopo 20 giorni, 8 ore e 31 minuti, Apple ha ufficialmente approvato Opera Mini per iPhone, rendendolo disponibile per il download gratuito sull’App Store.

La celebre softwarehouse norvegese, specializzata nella realizzazione di browser per dispositivi mobili, è sempre stata certa di poter ottenere l’approvazione di Opera Mini, probabilmente anche alla luce della recente pubblicazione nell’App Store di alcuni semplici browser, che essendo basati sulla WebUI di iPhone OS, replicavano in gran parte le funzionalità di Safari.

Opera Mini invece utilizza un sistema di compressione delle pagine lato server che permette di ridurre del 90% i dati da inviare al browser rendendo più veloce il caricamento e riducendo i costi di connessione soprattutto in roaming.

Da un primo rapido test, il caricamento risulta veramente molto veloce, sebbene lo scroll e lo zoom delle pagine non siano così fluidi come in Safari. Molto comoda la visualizzazione a schede che per certi versi ricorda il dock delle applicazioni in multitasking introdotto su iPhone OS 4.0, con le pagine in background che completano il caricamento mentre se ne sta visualizzando un’altra.

In attesa di una recensione più approfondita vi lasciamo al video di presentazione di Opera Mini dopo il salto.

Ti potrebbe interessare