iMac, scorte in calo e aggiornamento con chip Haswell in arrivo

Le scorte di iMac presso i rivenditori di terze parti sono in calo. Il che significa che probabilmente gli aggiornamento con chip Haswell sono alle porte.

imac-haswell-in-arrivo

Negli Stati Uniti, diversi rivenditori d'elettronica -per esempio B&H e Amazon- hanno cominciato a offrire sconti sostanziosi su molte configurazioni di iMac in risposta al rallentamento nelle consegne operato da Apple. Il flusso delle consegne, infatti, di recente ha subìto un contingentamento all'interno dei vari canali di distribuzione a causa dell'arrivo dei nuovi modelli previsto per le prossime settimane. Un debutto in questi giorni, tuttavia, è pressoché escluso poiché Apple vorrà certamente concentrare tutta la sua potenza di fuoco mediatico sull'evento del prossimo 10 settembre, dedicato ai nuovi modelli di iPhone.

A riguardo, AppleInsider scrive:

Gli sconti si sommano ad altre iniziative inaugurate all'inizio del mese da Best Buy, Amazon e MacMall, i quali stanno offrendo gli iMac in configurazioni standard con sconti compresi tra i 100$ e i 150$. Poiché Apple ha dato il via a nuove pratiche di gestione dell'inventario in seguito al tragico surplus di MacBook Pro di gennaio, gli sconti rappresentano probabilmente la manifestazione della volontà di svuotare completamente il canale iMac.

E visto che i precedenti rumors -oltre che il buon senso- vaticinavano l'arrivo di nuovi modelli con chip Intel Haswell, è molto probabile che entro la fine del mese (magari dopo il 20?) se ne saprà di più. In ogni caso, se avete necessità di aggiornare il computer fisso, fidatevi di noi: aspettate ancora un po'.

  • shares
  • Mail