OS X Mavericks, ecco come funzionano le Notifiche Push di Safari 7

Un video mostra in anteprima come funzioneranno le notifiche Web in Safari 7. Ed è tutto semplicissimo, in pieno stile Apple.

Durante il WWDC 2013, Apple ha presentato Safari 7 come app integrata in OS X Mavericks. Oltre al redesign dei Top Sites, alla nuova Barra Laterale e ai link condivisi, la nuova Major Release del browser con la mela supporterà in pieno le Notifiche Push. Ma non quelle HTML5 già viste altrove: parliamo proprio delle Push Notification native come quelle delle app installate. In questo modo, i siti Web possono inviarci aggiornamenti anche se non siamo sul Web e Safari è chiuso.

Chi volesse provare in anteprima la cosa può farlo grazie alle istruzioni video e al sito Web messo su al volo da 9to5Mac in collaborazione con Connor LaCombe. Questo è l’elenco dei passaggi da fare:

  • Visitate il sito kandutech.net ovviamente attraverso Safari 7 su OS X Mavericks
  • Accettate la richiesta di accesso
  • Appuntatevi il codice a 4 cifre che vi viene proposto
  • Aprite lo stesso sito sul vostro dispositivo mobile e immettete il codice di cui sopra
  • In quello stesso istante, una notifica apparirà sullo schermo del vostro Mac; basterà farci clic sopra, perché la pagina Web venga aperta in Safari.

Durante il keynote, Craig Federighi aveva mostrato una Notifica contente una “Breaking News” in arrivo dalla CNN, ma la feature può essere estesa facilmente a siti di prenotazioni online, aste, incontri e molto altro. Per ora si tratta in ogni caso di una implementazione piuttosto rudimentale; per la versione finale, ripulita e funzionale, occorrerà attendere il rilascio della build definitiva dell’OS, attesa in autunno.

Ti potrebbe interessare
Giochi ed accessori per iPhone, iPod touch e iPad: i migliori della settimana
iPod touch

Giochi ed accessori per iPhone, iPod touch e iPad: i migliori della settimana

Come d’abitudine da alcune settimane, vi propongo un recap dei migliori giochi ed accessori per iPhone, iPod touch e iPad recensiti rispettivamente su AppBlog e GadgetBlog. Per movimentare il vostro week end con qualche interessante passatempo o qualche gioco coinvolgente, queste sono le proposte della settimana che va a concludersi: Super Mario World: il celebre

File Vault non è inviolabile?
iPhone

File Vault non è inviolabile?

Secondo uno studio della Princeton University la crittografia applicata agli hard disk non è un metodo sicuro al 100% per tenere i dati lontano da occhi indiscreti, e questo è vero anche per File Vault, il sistema progettato da Apple ed integrato in OS X per cifrare in tempo reale la propria cartella utente.La scoperta

Il TCO dell’iPhone
iPhone

Il TCO dell’iPhone

Questo “brutale” foglio elettronico indica in maniera approssimativa il Total Cost of Ownership dell’iPhone relativo ad un contratto di 24 mesi sottoscritto con AT&T, senza contare le probabili spese aggiuntive quali ad esempio gli accessori. Naturalmente, la maggior parte dei fortunati proprietari dell’iPhone non sceglierà mai quel pazzesco piano tariffario di 20 al mese, piano