Le mappe di Google non incentivano l'aggiornamento a iOS 6

Le mappe di Google non hanno incentivato l'aggiornamento dei dispositivi compatibili al nuovo iOS 6 , la percentuale di adozione è rimasta praticamente ferma intorno al 72%.
Le mappe di Google non hanno incentivato l'aggiornamento dei dispositivi compatibili al nuovo iOS 6 , la percentuale di adozione è rimasta praticamente ferma intorno al 72%.

Il flop delle nuove mappe create da Apple in sostituzione di quelle di Google, potrebbe aver indotto molti utenti a rimandare l’aggiornamento da iOS 5 ad iOS 6, in attesa di poter contare su una versione più affidabile dell’applicazione mappe che non porti fuoristrada, come accaduto in Australia.

L’arrivo dell’app nativa di Google che ripristina le classiche mappe, anzi migliora l’esperienza d’uso su tutti i dispositivi iOS, sembra che però non abbia comportato un incremento nel tasso di adozione di iOS 6.

Chitika ha tenuto sott’occhio la percentuale di adozione di iOS 6 monitorando il traffico web generato dai vari dispositivi della Mela fin dal rilascio della nuova versione del sistema operativo Apple. Ad Ottobre il 70% di tutti i dispositivi compatibili era stato aggiornato degli utenti ad iOS 6 nonostante la debacle delle mappe Apple.

Secondo i dati di Chitika, visibili nel grafico qui sopra, nei giorni successivi al rilascio delle mappe di Google la percentuale di adozione di iOS 6 è cresciuta di pochissimi decimali, segno che poi infondo il cosiddetto mapplegate non ha poi così influito sull’aggiornamento del sistema operativo.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti