Sicurezza iOS: 5 mosse per blindare iPhone e iPad

In un periodo in cui si fa un gran parlare di accesso non autorizzato ai dati di un iPhone, abbiamo pensato di tirar su questa lista con 5 consigli pratici per irrobustire la sicurezza su iPhone e renderlo a prova di hacker e FBI.
In un periodo in cui si fa un gran parlare di accesso non autorizzato ai dati di un iPhone, abbiamo pensato di tirar su questa lista con 5 consigli pratici per irrobustire la sicurezza su iPhone e renderlo a prova di hacker e FBI.

In un periodo in cui si fa un gran parlare di accesso non autorizzato ai dati di un iPhone, abbiamo pensato di tirar su questa lista con 5 consigli pratici per irrobustire la sicurezza su iPhone e renderlo a prova di hacker e FBI.

[related layout=”big” permalink=”https://www.melablog.it/post/188694/icloud-il-punto-debole-della-sicurezza-su-iphone-e-ipad”]Non tutti gli elementi dell’ecosistema Apple sono protetti con la stessa forza; tra hardware e sistemi operativi, il vero punto debole è il collante sulle nuvole, vale a dire iCloud.[/related]

1. PIN Alfanumerico

Una password da 4 cifre dà un totale di 10.000 possibili combinazioni; una password alfanumerica da 6 cifre, invece, arriva a 1.000.000 di combinazioni. Tra l’altro, non è necessario che sia effettivamente lunga così: potreste restare comunque con 4 cifre. Il solo fatto di abilitare questa feature diminuisce le probabilità che qualcuno possa accedere al vostro iPhone. Seguite la nostra guida per attivare il PIN alfanumerico.

[related layout=”big” permalink=”https://www.melablog.it/post/188359/ios-9-creare-una-password-piu-sicura-lettere-e-numeri”]Nel bel mezzo delle polemiche scoppiate negli USA sulla decrittazione dei dati degli iPhone, ci sembra un buon momento per ricordare a tutti che iOS 9 consente di creare password molto più sicure per proteggere la propria privacy. Ecco come si fa.[/related]

ps. non utilizzate date di nascita, di fidanzamento, o altre date facilmente reperibili online e sui social network.

2. Siri & Blocco con Codice

Siri rivela informazioni su di voi e sui vostri contatti. Per esercitare maggior controllo su questa parte, aprite Impostazioni > Touch ID e codice e disabilitate Siri per evitare che qualcuno possa accedere a dati confidenziali dalla lock screen senza immettere il codice di sblocco. Inoltre, già che ci siete, impostate assolutamente Richiedi codice su Subito e disabilitate Wallet; ciò renderà necessario immettere la password prima di autorizzare un pagamento (quando e se arriverà in Italia). Disabilitando Vista Notifiche, invece, si rende impossibile sbirciare le Notifiche senza aver prima sbloccato il dispositivo.

3. Centro di Controllo

Centro di Controllo è incredibilmente comodo ma permette di attivare la Modalità Aereo, che consentirebbe ad un malintenzionato di disattivare connessione dati e fonia, rendendo impossibile localizzare un dispositivo rubato. Aprite Impostazioni > Centro di Controllo e disattivate Accedi da “Blocco schermo.”

4. Piallamento di Sicurezza

Aprite Impostazioni > Touch ID e codice e abilitate Inizializza dati. Ciò farà sì che la memoria di iPhone venga cancellata dopo 10 tentativi di inserimento del codice non riusciti.

5. Trova il mio iPhone

Sembra incredibile, ma c’è ancora chi non ha attivato questa feature. Fatelo subito in Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone. E ricordatevi assolutamente di abilitare anche Invia ultima posizione. Il perché lo abbiamo già spiegato qui:

[related layout=”big” permalink=”https://www.melablog.it/post/145772/ritrovare-un-iphone-perso-o-rubato-anche-se-ha-la-batteria-scarica”]Trova il mio iPhone, l’app di Apple per ritrovare un iPhone o un iPad smarriti, può essere configurato per tener traccia dell’ultima posizione nota del dispositivo, anche se poi gli si scarica la batteria.[/related]

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti