iOS 16, ecco gli iPhone e iPad compatibili

Purtroppo, con iOS 16 molti modelli di iPhone e iPad resteranno tagliati fuori. Ecco i modelli compatibili col nuovo os mobile di Apple.
Purtroppo, con iOS 16 molti modelli di iPhone e iPad resteranno tagliati fuori. Ecco i modelli compatibili col nuovo os mobile di Apple.

Curiosi di sapere se il vostro smartphone o tablet Apple sarà compatibile con la prossima versione del sistema operativo mobile? Qui c’è la risposta che cercate. Rullo di tamburi: ecco gli iPhone o iPad compatibili con iOS 16.

Con l’arrivo della prossima versione di iOS l’anno prossimo, è inevitabile che un certo numero di dispositivi datati non potrà installare l’update. Anche perché, con iOS 14 e iOS 15 di fatto è stato mantenuto lo stesso ventaglio di compatibilità di iOS 13, dunque è lecito attendersi una ghigliottina, stavolta.

E, fermo restando che fino alla versione definitiva a settembre 2022 non esistono certezze, le indiscrezioni preliminari sembrano confermare che Apple abbandonerà al loro destino i gingilli basati su processore A8 e A9/A9X.

Sulla base di queste informazioni, dunque, possiamo escludere i seguenti modelli di iPhone e iPod Touch:

  • iPhone 6s (2015)
  • iPhone 6s Plus (2015)
  • iPhone SE (2016)
  • iPod touch 7 (2019)

E i seguenti modelli di iPad:

  • iPad Air 2 (2014)
  • iPad mini 4 (2015)
  • iPad Pro 9.7″ (2015)
  • iPad Pro 12.9″ (2015)
  • iPad 5 (2017)

Ovviamente, è doveroso fare una precisazione: quanto segue è frutto di indiscrezioni basate sul lavoro (molto) preliminare degli ingegneri di Cupertino, e pertanto potrebbe cambiare in futuro, in base alle esigenze tecniche o ad altro tipo di considerazioni.  Per il momento comunque appare uno scenario molto ragionevole.

Ça va sans dire, il fatto che possiate installare iOS 16 sul vostro dispositivo non implica necessariamente che quest’ultimo ne supporterà tutte le funzionalità. Ma questa è un’altra storia.

Se tutto va come previsto, iOS 16 debutterà in versione Beta per sviluppatori a giugno 2022, in Beta Pubblica a luglio, e in versione definitiva a settembre-ottobre 2022.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti