HomePod, non è finita: nel 2023 torna la versione più grande

Non tutto è perduto: dopo il flop dell'anno scorso, una versione più grande di HomePod potrebbe arrivare nel 2023.
Non tutto è perduto: dopo il flop dell'anno scorso, una versione più grande di HomePod potrebbe arrivare nel 2023.

Dopo un debutto tutt’altro che entusiasmante segnato da scarse vendite, Apple si è vista costretta a interrompere la commercializzazione dell’HomePod originale per concentrarsi su HomePod mini. Eppure, potrebbe tornare nel 2023 con una nuova anima.

HomePod aveva diversi problemi. Innanzitutto, un prezzo veramente fuori mercato, rispetto a quel che offre la concorrenza (lo dicevamo allora e lo ripetiamo ora: che senso ha un altoparlante da 350€ per accendere una lampadina?). Inoltre, Siri era adeguata alla scopo, rispetto agli assistenti vocali come Alexa e Google Home. E intendiamoci, a livello hardware era un gioiellino, ma sovradimensionato per i suoi scopi. A cui si aggiungeva il notevole handicap di non esistere sul mercato italiano.

Ora però sembra che Apple voglia correggere gli errori del passato, e insistere con il lancio di un HomePod nuovo, basato sul chip S8 di Apple Watch Series 8 (HomePod mini, giusto per capirci, gira sullo  chip S5 lanciato con Apple Watch Series 5). Lo conferma Bloomberg:

HomePod, nome in codice B620, sfrutterà lo stesso chip S8 in arrivo con gli orologi, e sarà più simile all’HomePod originale in termini di performance audio, più che all’HomePod mini. Il uovo HomePod avrà anche un display aggiornato sulla parte superiore, e si vocifera addirittura di qualche tipo di funzionalità multi-touch.

E a questo punto, ci domandiamo: che sia l’ibrido HomePod-Apple TV con fotocamera, schermo e funzionalità FaceTime di cui si parlava nei mesi scorsi? Le prove erano state scovate infatti all’interno della Beta di tvOS 14.5, il sistema operativo che viene utilizzato da dal 2020 sulla linea HomePod al posto di iOS. Già al tempo, erano presenti riferimenti a FaceTime, iMessage e AVFCapture, il protocollo di registrazione video. Una conferma definitiva che a Cupertino stanno sviluppando un HomePod Video.

Ma con un mercato già invaso dagli Echo Show di Amazon, i Nest Hub Max di Google e i Facebook Portal di Meta, ci domandiamo se non sia già troppo tardi.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti