Face ID, ecco il secondo spot Apple sul Face ID di iPhone X

L'ultima fatica del marketing di Cupertino è un divertente spot che mostra le potenzialità di iPhone X. Basta uno sguardo per aprire letteralmente tutto, dalle notifiche agli armadietti di scuola.
L'ultima fatica del marketing di Cupertino è un divertente spot che mostra le potenzialità di iPhone X. Basta uno sguardo per aprire letteralmente tutto, dalle notifiche agli armadietti di scuola.

[blogo-video id=”205064″ title=”” content=”” provider=”” url=”” embed=””]

Aggiornamento del 23 marzo 2018

Mentre lo spot precedente metteva in luce ed esasperava con ironia lo sblocco di iPhone X con uno sguardo, stavolta il video si concentra sulle funzionalità di pagamento dal Face ID.

Il messaggio è semplice: basta carte di credito, bancomat e pin da ricordare; d’ora in avanti, è sufficiente guardare lo schermo del proprio telefono per portare a casa vestiti, suppellettili e regali per gli amici. Lo spot è sfiziosissimo e tira fuori una vena di quello humour sottile e spavaldo, tipico di Cupertino.

Quest’ultimo spot si intitola Pay with a glance, ovvero “paga con uno sguardo.” Ovviamente la storia è un po’ romanzata (dubitiamo che si possa pagare con Apple Pay in un mercatino delle pulci) ma per il resto è molto godibile (e a proposito, chi ha notato la citazione spielberghiana?). Buona visione.

[blogo-video id=”204866″ title=”Face ID – iPhone X – Spot Apple” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”” video_original_source=”” image_url=”https://s3.eu-west-1.amazonaws.com/video.blogo.it/thumb/sK5w5Hmr-640.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”229576″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMjA0ODY2JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwczovL21lbGFibG9nLmFkbWluLmJsb2dvLml0L3ZwLzIwNDg2Ni8iIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgd2Via2l0YWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiBtb3phbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIGZyYW1lc3BhY2luZz0nMCcgc2Nyb2xsaW5nPSdubycgYm9yZGVyPScwJyBmcmFtZWJvcmRlcj0nMCcgdnNwYWNlPScwJyBoc3BhY2U9JzAnPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMjA0ODY2e3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18yMDQ4NjYgLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18yMDQ4NjYgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

L’ultima fatica del marketing di Cupertino è un divertente spot che mostra le potenzialità di iPhone X. Basta uno sguardo per aprire letteralmente tutto, dalle notifiche agli armadietti di scuola.

[related layout=”big” permalink=”https://www.melablog.it/post/204084/iphone-x-apple-pubblica-gli-spot-su-animoji-karaoke-e-face-id”][/related]

Nell’ultimo spot della mela, una ragazza entra in un anonimo liceo statunitense col suo iPhone X in mano; è sufficiente guardare lo schermo per sbloccarlo, e leggerne le notifiche. Dopodiché, la tiiza inizia a aprire armadi, porte, stanzini mentre gli oggetti volano ovunque per l’effetto dirompente di un’occhiata.

Non si tratta di una pubblicità tecnologica, rivolta ai tecnofili; piuttosto è una parentesi divertente, destinata all’utente qualunque, che strizza l’occhio alla viralità social; e diremmo che l’intento è ragionevolmente riuscito.

Poi diteci cosa ne pensate nei commenti, su Twitter o sulla nostra pagina Facebook. Buona visione.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti