Il Giappone indaga sull'iPod Nano


A seguito di un presunto problema di costruzione, il Giappone ha aperto un'indagine sull'iPod Nano di Apple, a causa di un malfunzionamento relativo alla batteria del piccolo lettore mp3 che ha causato l'emissione di scintille e la conseguente combustione del device.

A riguardo, un rappresentate del ministero del commercio ha dichiarato che il problema sembra verosimilmente causato da un difetto relativo alla batteria agli ioni di litio dell'iPod Nano modello numero MA099J/A.

Il problema, "presentato" alla prefettura di Kanagawa l'8 gennaio scorso, nonché segnalato al suddetto ministero giapponese da Apple stessa il 7 marzo, potrebbe toccare buona parte dei 425.000 iPod Nano che sono stati spediti nel Paese del Sole Levante; ulteriore problema, certamente non più semplice da risolvere, sarà quello di risalire agli iPod Nano difettosi che sono stati spediti al di fuori del Giappone, secondo quanto dichiarato da Masayoshi Suzuki, portavoce Apple di Tokio.

Apple Japan, dal canto suo, non ha fornito ulteriori dettagli sull'accaduto e dovrà individuare il costruttore delle batterie incriminate.

La cosa importante è che, per ora, nessuno sembra essersi fatto male.

[Grazie per le segnalazioni]

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: