iPhone: ora è possibile il "full unlock"

Doveva succedere, essendo solo una questione di tempo: alcuni utenti sono riusciti a sbloccare totalmente iPhone ed a utilizzarlo con SIM diverse da quella AT&T acquistata con il prodotto.

La procedura è piuttosto complessa, e richiede un intervento su 2 fronti. Da un lato è necessario sbloccare il telefono stesso, dall'altro programmare una SIM Card in modo da essere accettata dal dispositivo.
E' interessante notare che la procedura è stata portata a termine con successo anche con due schede italiane (Tim e Vodafone), sebbene sia necessario essere in possesso di SIM 32k, ormai non più distribuite dagli operatori nel nostro paese.

Inutile dire che tale procedura viola i contratti di licenza stipulati al momento dell'acquisto, invalida la garanzia e impedisce la possibilità di aggiornare il firmware del telefono, pena la cancellazione delle modifiche effettuate.
Secondo l'opinione di molti, si profila, per iPhone, un futuro analogo alla Sony PSP: al rilascio dei firmware ufficiali verrà affiancato lo sviluppo di custom firmware "artigianali".
Difficile, ad oggi, dire se uno scenario di questo tipo sarà positivo o meno.

[Grazie della segnalazione]

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: