Un Mac come Al Gore Jr.


In questa domenica pre-balneare cogliamo l'occasione per una speciale puntata di Occhio alla Spesa, in cui forniamo utili consigli per gli acquisti dedicati a chi ha giocato al SuperEnalotto ad una ricevitoria di Savignano sul Rubicone (FC).

Nel caso il nostro amico romagnolo volesse sentirsi come l'ex vice-presidente degli Stati Uniti, nonchè consigliere di amministrazione di Cupertino, Al Gore Jr., ecco su quale configurazione di Mac dovrebbe posare gli occhi.

La scelta non può che ricadere sul top di gamma, il fiammante Mac Pro: prezzo base 2.519 Euro.
Ovviamente è necessario un livello minimo di prestazioni, quindi consigliamo la versione Xeon a doppio Quad-core, aggiungendo 1.750 Euro.
Dato che la potenza è nulla senza controllo, pensiamo che il minimo sindacale di memoria RAM sia 16 Gb: in offerta a soli 4.839 Euro.
Per quanto riguarda il reparto grafico, crediamo ci si possa accontentare di una coppia di NVIDIA Quadro FX che a 1.610 Euro l'una ci sembrano un affarone, soprattutto se i monitor da pilotare, giusto per avere un desktop di dimensioni accettabili, sono 3 Cinema Display da 30" che vengono via a 1.799 Euro cadauno.
Come dispositivi di archiviazione, ci si può accontentare di una configurazione RAID con 4 dischi SATA da 750Gb: 289 Euro il primo, 489 Euro ciascuno gli altri tre. Irrinunciabili anche una coppia di Superdrive 16x a soli 100 Euro. Per essere liberi dai fastidiosi cavi, il kit Airport+Bluetooth viene 89 Euro, mentre mouse e tastira Bluetooth arrivano a casa nostra con 60 Euro. Per concludere, è d'obbligo proteggere l'acquisto con un programma di assistenza Apple Care (329 Euro) e aggiungere un modem 56k USB: sono solo 55 Euro e non si sa mai.

Avete fatto i conti? Io mi sono perso già da un po'...

Aggiornamento

Come ci fa notare Stefano, la cosegna di tale ben di dio è gratuita. E' dunque ancora di più un affarone...

  • shares
  • +1
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: