Apple e Google/Motorola in cerca di un accordo in Germania

Scritto da: -

Apple negozia con Motorola in Germania
La storia riguarda i brevetti sulla tecnologia 3G di Google/Motorola per i quali un tribunale tedesco aveva dato torto ad Apple. Come conseguenza, la disputa con Motorola aveva portato Apple nel febbraio 2012 a ritirare temporaneamente dagli scaffali dell’Apple Store in Germania tutti i prodotti collegati alla tecnologia 3G: iPad 3G, iPhone 3GS e iPhone 4S.

Secondo Florian Muller di Foss Patents, Apple pagherà a Motorola dei diritti per ogni vendita realizzata in Germania. Questo sarebbe l’accordo al quale le due aziende sono arrivati. Non è stato però fissata la somma da versare per ogni dispositivo e tanto meno l’ammontare dei danni relativi alle vendite realizzate finora. Motorola aveva inizialmente proposto royalties corrispondenti al 2,25% sul prezzo di ogni dispositivo venduto. Questa somma è stata sicuramente riveduta al ribasso, ma ne Apple ne Motorola hanno rilasciato dichiarazioni a riguardo.

A favore di Apple sta il fatto che i brevetti in questione sono di tipo FRAND, cioè considerati capitali per l’uso industriale dello standard UMTS. Come conseguenza, Motorola si vede obbligata a rispondere per trovare una conciliazione con Apple, dal momento che questa ha accettato di discutere un accordo di licenza. Google perderebbe quindi un mezzo di pressione su Apple e in particolare un mezzo per bloccare la vendita dei dispositivi della Mela in Germania.

L’accordo fra Apple e Google/Motorola sui brevetti del 3G non tocca le conseguenze dell’ingiunzione del Tribunale regionale di Mannheim che aveva spinto Apple a sospendere le mail Push di Mobile Me e iCloud in Germania. Sul fronte americano, Google/Motorola ha denunciato Apple per presunta violazione di sette brevetti riguardando diverse tecnologie implementate nei dispositivi della Mela. A seguito di ciò, Motorola ha chiesto alla International Trade Commission statunitense di interrompere tutte le importazioni di iPhone, di computer Mac e di iPad provenienti dalla Cina a destinazione degli Stati Uniti.

Via macgeneration | Foto The Birkes

Vota l'articolo:
3.71 su 5.00 basato su 7 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Melablog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.