Nuovo Apple Store italiano: apertura a Milano, in Piazza Liberty

screen-shot-2017-01-09-at-4-40-29-pm.png

Il Comune di Milano ha dato il nulla osta alla costruzione del prossimo nuovo Apple Store in Italia. E sarà molto di più del solito negozio con la mela: avrà cascate e perfino un anfiteatro.

Non chiamatelo solo Apple Store. In linea con le novità volute da Angela Ahrendts in persona, costituirà infatti "uno dei più innovativi e tecnologici Apple Store del mondo." Il progetto prevede il "ribassamento della parte centrale di piazza Liberty" e la contestuale realizzazione di un anfiteatro aperto al pubblico dove saranno ospitati eventi culturali. "L’anfiteatro, costituito da gradoni, rappresenterà il cuore della piazza e raccorderà il livello della stessa con un altro spazio, posto a livello intermedio tra la piazza e il sottostante negozio."

E questo è niente. L'intera vista -rivela il comunicato stampa del Comune- sarà parecchio scenografica:

Alle spalle di quest’area verrà realizzata una vetrata schermata da una cascata d’acqua, che segnerà l’ingresso al negozio posto a quota -3,24 metri dal livello della piazza. Allo store si potrà accedere anche dalle scale che verranno realizzate all’interno del cosiddetto “Portale”, una struttura completamente vetrata ai cui lati verranno poste due vasche d’acqua, oltre che da due rampe di scale poste ai lati dei gradoni e da un ascensore posizionato sulla piazza per garantire la completa accessibilità del negozio. Saranno inoltre completamente ristrutturati gli spazi interni che attualmente ospitano il cinema Apollo, rifatta la pavimentazione, riposizionate le griglie limitrofe a via San Paolo e piantate alcune alberature.

L'accordo prevede che Apple debba organizzare ogni anno almeno 8 eventi pubblici gratuiti "di alto profilo culturale e sociale" preconcordati con l’Amministrazione, più altri 4 di propria iniziativa. In più, la mela rimborserà i costi sostenuti dalla collettività per il rifacimento di Piazza Liberty nel 2013, oltre all'affitto delle zone pubbliche dell'area, per un corrispettivo di 127.435€ l'anno.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO