Apple e la Unboxing Room

Apple e la Unboxing Room

Dopo la biografia autorizzata di Steve Jobs, il libro Inside Apple sembra essere destinato a diventare in questo inizio 2012 la nuova lettura preferita di tutti i fan della società americana: scritto da Adam Lashinsky, Senior Editor at Large di Fortune, Inside Apple promette infatti di svelare interessanti retroscena sui vari processi aziendali.

Uno di questi è costituito dalla cosiddetta Unboxing Room, luogo in cui un impiegato appositamente dedicato al design e alla composizione delle confezioni si occupa di attraversare centinaia di combinazioni per trovare il modo giusto di impacchettare un prodotto. Colori, disposizione degli oggetti, dimensioni delle confezioni: tutto passerebbe per la Unboxing Room. E vista la rinomata eleganza dei prodotti Apple, non stentiamo affatto a credere a una cosa del genere.

Del resto, chi ha avuto modo di leggere proprio la biografia scritta da Walter Isaacson saprà che gli stessi Steve Jobs e Jonathan Ive spendevano un enorme quantitativo di tempo nello studiare la struttura e il look delle confezioni, in modo piuttosto appassionato nel "disegnare un rituale di spacchettamento che faccia in modo da rendere il prodotto speciale". Non chiamateli pacchi.

Via | Macrumors.com
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: