iPhone 5 dual mode, ecco le prove


Mentre sul Web si disquisisce con fervore sull'eventualità che Apple si decida finalmente a introdurre LTE sui suoi telefoni, alcuni sviluppatori -anonimi per esplicita richiesta- affermano di aver scovato la prova inconfutabile che iPhone 5 avrà un'anima dual mode, ovvero che sarà in grado di operare sia su reti GSM che CDMA.

In realtà, l'iPhone 4 CDMA (ma anche iPad 2) già possiede al suo interno il chip Qualcomm MDM6600 a doppia modalità, sebbene la porzione GSM risulti semplicemente latente. L'idea è che nella quinta generazione di cellulari con la mela Apple le attiverà entrambe. Lo proverebbero i log dei test condotti a Cupertino:

I log mostrano che l'app è stata brevemente testata da un manipolo di persone quasi certamente su di un iPhone 5, evidentemente aggiornato ad iOS 5, con due distinti set di codici di rete mobile (MNC) e codici di paese mobile (MCC). Questi codici vengono utilizzati per identificare in modo univoco i carrier. Di sicuro, almeno alcune registrazioni all'app -i cui sviluppatori hanno chiesto di restare anonimi- sono state condotte da un nuovo dispositivo Apple con codici MNC/MCC da Verizon e AT&T.

Allo stato attuale, Apple produce due modelli distinti di iPhone per le reti CDMA e GSM, con un evidente dispendio di risorse. La notizia di oggi si limita a confermare con ragionevole certezza ciò che già da tempo si vocifera e che lo stesso CFO di Verizon ha spiattellato tempo addietro parlando di un "iPhone globale."

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: