Tim Cook: i lavori su Apple Watch iniziati dopo la morte di Steve Jobs

Per Tim Cook, l'importante è che il DNA di Steve Jobs resti alle fondamenta di Apple.

tim-cook-apple-watch

Immediatamente dopo l'evento di ieri, Tim Cook ha concesso una intervista a ABC News, parlando con David Muir dei lavori su Apple Watch, primo smartwatch di Apple ufficializzato insieme ai nuovi modelli di iPhone 6.

Nel dettaglio, il CEO di Apple ha rivelato che i lavori su Apple Watch sono durati tre anni, partendo poco dopo il lutto che ha colpito la società con la morte di Steve Jobs:

"Abbiamo iniziato a lavorare su di esso dopo la sua morte, ma il suo DNA è in tutti noi. Così come le fondamenta che ha lasciato, potete vederlo in tutte le cose che facciamo oggi e il modo in cui guardiamo le cose.

Per me, non è così importante se lui ha visto qualcosa oppure no, il suo modo di pensare, il suo gusto, il suo modo di vedere le cose incredibilmente perfezionista, e la sua idea di innovare sempre: tutte queste cose sono vive e vegete nella società. Credo lo saranno sempre. Credo che il suo DNAS sarà sempre alle fondamenta di Apple."

Di fatto, dunque, si conferma che Apple Watch è il primo prodotto realizzato dalla società di Cupertino dopo la morte del suo fondatore, considerando che, varie evoluzioni a parte, anche iPhone e iPad erano stati lanciati a suo tempo da Steve Jobs.

Chi vuole, può trovare l'intero pezzo d'intervista dedicata ad Apple Watch e Steve Jobs direttamente qui sotto, attraverso il video:

Via | Tuaw.com

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: