iPad 2: la Chimei Innolux iniza la produzione di schermi touchscreen

display iPad 2, prodotti in futuro da Chimei Innolux?

Chimei Innolux, una compagnia affiliata alla Foxconn, ha iniziato una produzione di sensori sensibili al tocco, riporta il DigiTimes. Questa produzione di Chimei Innolux dovrebbe essere spedita ad Apple a partire dal mese di giugno prossimo.

I piani di Apple sono quindi di affiancare a compagnie come Wintek e TPK Holding, fornitori di lunga data di Apple, la Chimei Innolux per minimizzare i ritardi nella produzione di display touchscreen per l'iPad 2. Affidarsi a diversi fornitori è, per Apple, una strategia per limitare i rischi, in particolare in momenti come questo, in cui la Foxconn non riesce a sostenere i ritmi di produzione richiesti da Apple. Invece, l’obiettivo dichiarato di Apple è di fornire 7 milioni di Pad 2 durante il secondo trimestre 2011, una carica che sta saturando la Foxconn e i produttori di touchscreen, primi tra i quali Wintek e TPK.

Scrive il DigiTimes:

Lo sviluppo di schermi piani IPS e sensori sensibili al tocco da parte di Chimei Innolux consentirà alla Foxconn di offrire un servizio continuo, dalla produzione di schermi all'assemblaggio finale dell'iPad 2 ed avrà conseguenze sulla catena di produzione del tablet.

Attualmente, Apple si fa produrre i touchscreen da diverse compagnie di Taiwan, che includono, oltre a Wintex e TPK anche LG Display e Samsung Electronics. Non è chiaro se Chimei Innolux diverrà, grazie ai rapporti privilegiati con la Foxconn, il fornitore principale per l'assemblaggio dell'iPad 2. Probabilmente si avranno più notizie riguardo questa nuova partnership durante il WWDC del mese prossimo, dato che la conferenza coinciderà con le prime consegne da parte della Chimei Innolux.

  • shares
  • Mail