Skype, chiamate di gruppo gratuite anche su iOS

Nel giorno del 10imo anniversario dal lancio delle chiamate video, Skype mantiene finalmente la parola data. Nelle prossime settimane partirà il servizio di chiamate di gruppo anche su iOS e Android. Ma se avete fretta, c'è un modo per averle subito.

Le videochiamate di gruppo sono gratuite da aprile 2014 su Mac, PC e Xbox One; prima di allora, invece, era una feature a pagamento e disponibile con abbonamento Premium Skype. Un errore che è costato caro a Microsoft, e che ha allontanato parecchi utenti che ora vivono felici su altri lidi software.

La novità sarà diffusa a tutti gli utenti in modo automatico nelle prossime settimane; chi di voi ha fretta, tuttavia, può registrarsi su questa pagina Web per accelerare un po' le cose.

Skype, presto le chiamate di gruppo anche su iOS e Android


Lo scorso aprile, e per la gioia dei suoi utenti, Skype aveva finalmente rinunciato all'obolo per le funzioni avanzate; fino a poco tempo fa, in altre parole, era necessario che almeno uno dei partecipanti ad una sessione di videoconferenza di gruppo fosse iscritto al programma Premium con prezzi a partire da 6,89€/mese. Poi, questa richiesta è semplicemente decaduta, e di fatto la Group Call è stata estesa a tutti gli utenti su Mac, Windows ed Xbox One a titolo del tutto gratuito

Leggi anche: Skype, le videochiamate di gruppo diventano gratuite

All'inizio del mese, tuttavia, la feature è approdata a sorpresa sui tablet Windows, una mossa molto sensata considerato che il proprietario della società ora è Microsoft; ma la vera notizia è un'altra, e l'hanno data gli sviluppatori stessi con un annuncio che strizza l'occhio anche ad iPhone, iPad e Android:

Siamo molto emozionati riguardo le videochiamate di gruppo su Skype, e stiamo lavorando per portarle su un numero maggiore di piattaforme mobili. In futuro, saremo in grado di abilitare le videochiamate di gruppo per tutti i nostri clienti su un numero maggiore di piattaforme, a costo zero.

Purtroppo, questo è quanto: niente dettagli specifici, roadmap o anche solo stime ufficiose, ma la strada è segnata. Non si può dire poi che negli ultimi mesi siano stati con le mani in mano; l'ultimo update significativo per il mondo Apple risale ad un paio di mesi fa, quando è stata lanciata la nuova interfaccia grafica per iPhone e sono state introdotte importanti migliorie al protocollo che consente la sincronizzazione sui gingilli iOS.

Approfondisci: Skype per iOS introduce miglioramenti alla sincronizzazione tra iPhone e iPad e molto altro

La videochiamata di gruppo di Skype consente l'inclusione di un massimo di 10 utenti contemporanei, ma richiede un computer piuttosto performante (minimo 1 GB di RAM libera, un Core 2 Duo 2,5 GHz e e scheda grafica con 128 MB, ma si consiglia almeno un i7 con 2 GB di RAM liberi e GPU dedicata con 256 MB di RAM onboard), e una connessione da minimo 4 Mbps / 128 kbps (consigliata 8 Mbps / 512 kbps).