Quanto dura un MacBook? consigli per farlo durare di più

Quanto dura un MacBook Pro o Air? Ecco di quanti anni di supporto gode, e come fare a farlo durare il più a lungo possibile.
Quanto dura un MacBook Pro o Air? Ecco di quanti anni di supporto gode, e come fare a farlo durare il più a lungo possibile.

Il problema dei portatili Apple è duplice. Da una parte si può aggiornarne RAM, processore e spesso neppure archiviazione; e dall’altra, sembrano un po’ più fragili di un decennio fa. Ecco quindi quanto dura un MacBook e soprattutto come fare a farlo durare di più.

Quanto Dura un Mac

Come spiegavamo nei giorni scorsi, Apple considera vintage i prodotti di cui è stata interrotta la produzione più di 5 ma meno di 7 anni fa; e classifica come obsoleti i prodotti di cui è stata interrotta la vendita più di 7 anni fa. Al netto di alcune leggi locali che potrebbero obbligare Cupertino a rendere disponibile dei ricambi per la batteria, da quel momento in poi il Mac cessa di ricevere supporto.

Niente riparazioni né assistenza, ma soprattutto niente aggiornamenti software. Ed è quello il vero problema. Perché al momento dell’acquisti potete scegliere anche il disco più capiente e la RAM più generosa, ma senza l’ultima versione di macOS quel computer inizierà ben presto a restare tagliato fuori dal mondo.

Senza l’ultima versione di macOS, infatti, prima o poi le app che usate e amate tutti i giorni cesseranno di funzionare. Non accadrà tutto insieme, chiaramente, ma un po’ alla volta il cerchio si chiuderà. Diciamo entro un paio d’anni al massimo.

Ottimizzare l’Investimento

Il Mac su cui è stato scritto questo post è un MacBook Pro del 2016, è il primo con Touch Bar; non è più una scheggia, ma ha ancora una batteria decente e , nonostante qualche bozzo sulla scocca, è ancora sufficiente per il lavoro da fare. Da quest’anno diventa vintage e non potrà essere aggiornato a macOS Ventura. Questo è davvero il momento di iniziare a pensare al modello successivo.

Come fare quindi a far durare di più il prossimo acquisto? Purtroppo, il conto alla rovescia inizia nel momento dell’acquisto, e dipende più dall’anno e dal modello prescelti che dalle specifiche in sé. Un Mac Pro dura più anni perché è più potente, così come un iMac; un MacBook Air dura un po’ meno di un MacBook Pro. Dunque scegliete sempre il miglior hardware che il budget consenta, e acquistatelo dove costa meno, di solito su Amazon si fanno sempre buoni affari.

Infine, fate sempre in modo -attraverso custodie e protezioni varie– di trattarlo bene, e mantenerlo in buono stato il più a lungo possibile.

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti