Oppo rivela le mostruose nuove tecnologie per la ricarica rapida: il confronto con iPhone 13

Subito protagonista Oppo al MWC di Barcellona: le due nuove tecnologie per la ricarica rapida sono impressionanti.

Il Mobile World Congress di Barcellona ha preso ufficialmente il via e nell’elenco dei protagonisti della fiera c’è anche Oppo. L’azienda ha presentato diverse novità, come la serie di smartphone Find X5, il chip custom MariSilicon X per il comparto multimediale, il visore Air Glass e due nuove tecnologie per la ricarica rapida.

Oppo MWC 2022

La prima prende il nome di “150W SUPERVOOC flash charge” e può ricaricare un dispositivo con una batteria da 4,500mAh fino al 50% in cinque minuti. Per una ricarica completa invece solo 15 minuti. Questa tecnologia include Battery Health Engine di Oppo, una feature (della serie Find X5) che permette alla batteria di mantenere l’80% della sua capacità originale anche dopo 1,600 cicli (oggi lo standard è “fermo” ad 800). La tecnologia 150W SUPERVOOC debutterà su alcuni smartphone OnePlus nel secondo quarto del 2022.

La seconda invece si chiama “240W SUPERVOOC”: può ricaricare completamente una batteria da 4,500mAh in nove minuti. Si tratta di un risultato da record per l’industria.

Il confronto con Apple è d’obbligo, anche se dovrà essere riproposto a settembre/ottobre, con iPhone 14. In ogni caso, guardando al presente, iPhone 13 mini e iPhone 13 supportano la ricarica rapida a 20W, iPhone 13 Pro a 23W e iPhone 13 Pro Max fino a 27W.

Con un alimentatore USB-C, gli utenti possono ricaricare un iPhone 13 dallo 0 al 50% in mezz’ora circa. Per il 100%, invece, sono necessarie circa due ore. Siamo ben al di sotto dei numeri diffusi da Oppo durante la presentazione delle sue nuove tecnologie.

Ti potrebbe interessare