Elon Musk vuole il 100% di Twitter: già presentata l’offerta

Elon Musk punta al 100% di Twitter e offre 54,2 dollari ad azione: la proposta è ufficiale, ora tocca decidere il futuro del social network.

Fondatore e CEO di Tesla e – forse – futuro proprietario di Twitter, uno dei social network più frequentati a livello globale. Stiamo ovviamente parlando di Elon Musk, che ha ufficialmente presentato la sua offerta per l’acquisizione della piattaforma dei cinguettii. A quanto pare, il 9% non è abbastanza per l’imprenditore sudafricano.

La società è attualmente valutata 43,4 miliardi di dollari, e l’offerta di 54,20 dollari per azione è arrivata a distanza di pochi giorni dall’acquisizione di una partecipazione del 9%. Elon Musk è ora il maggior azionista di Twitter, ma il suo obiettivo è l’intera società. Bret Taylor, chairman of the board di Twitter, ha già ricevuto l’offerta.

Nella sua lettera, Musk afferma che Twitter ha “un potenziale straordinario” e che lui è la persona giusta per sbloccarlo. Inoltre, ancora secondo il visionario imprenditore, “Twitter deve essere trasformata in una società privata”.

“La mia offerta è la migliore ed è definitiva, e se non verrà accettata, mi vedrò costretto a riconsiderare la mia posizione di azionista”, conclude Musk.

Ora la palla passa a Twitter. La società ha confermato di aver ricevuto l’offerta del volto di Tesla e SpaceX e che “esaminerà attentamente la proposta per determinare la linea di condotta che ritiene sia nel migliore interesse della società e di tutti i suoi azionisti”.

Ti potrebbe interessare