Snow Leopard Server abbandona il supporto a WebObjects

Dopo i sospetti sul tramonto dell’idea, da parte di Apple, di adottare il file system ZFS su Snow Leopard Server, un’altra ombra si prospetta sulle caratteristiche della versione server della prossima major release di OSX.Questa volta si tratta del supporto al framework WebObjects, inteso per lo sviluppo di web application, una tecnologia comprata da Apple


Dopo i sospetti sul tramonto dell’idea, da parte di Apple, di adottare il file system ZFS su Snow Leopard Server, un’altra ombra si prospetta sulle caratteristiche della versione server della prossima major release di OSX.

Questa volta si tratta del supporto al framework WebObjects, inteso per lo sviluppo di web application, una tecnologia comprata da Apple nel lontano (ormai) 1996, dalle mani della NeXT fondata da Steve Jobs “esule”, durante la parentesi in cui la Apple si privò della guida del suo vulcanico fondatore.

A differenza del caso di ZFS, qui siamo davanti a una certezza: WebObjects non ci sarà, a dispetto del fatto che questa tecnologia è stata fondamentale per lo sviluppo di progetti come .Mac, o lo stesso Apple Store online.

[Via | MacNN]

Ti potrebbe interessare