AppleCare+: fino a 4 danni accidentali e costi minori

Migliorano le condizioni di AppleCare+. Ora si ha diritto fino a 4 riparazioni per danni accidentali, e si abbassano le franchigie.

Parliamo di

Apple ha modificato -e in modo migliorativo- le condizioni di AppleCare+. D’ora in avanti si ha diritto al doppio delle riparazioni per danni accidentali, e in più si abbassano le franchigie per alcuni tipi di danno.

Il servizio AppleCare+ è un vero e proprio prodotto assicurativo che copre una gran varietà di malfunzionamenti e danni sui propri dispositivi e computer Apple. Una volta acquistato, consente di ricevere fino a due anni di assistenza tecnica e copertura hardware aggiuntiva, e in più permette di ricevere assistenza anche in caso di distrazioni.

AppleCare+: Cosa Cambia

Mentre in precedenza veniva coperto un massimo di 2 danni accidentali in tutti e 24 i mesi di estensione della garanzia, ora i danni salgono a 2 ogni 12 mesi. La franchigia da corrispondere -per esempio nel caso di iPhone- è di 99€, ma per i danni al display i costi calano a 29€ a intervento; per iPad invece si parla di 49€ per il tablet o di 29€ per Apple Pencil o la tastiera Apple per iPad. Ciò rende AppleCare+ decisamente più interessante rispetto a prima.

Negli USA è prevista anche una copertura in caso di furto che, sfortunatamente, non è presente nella versione italiana del prodotto. AppleCare+ copre iPhone, iPad, Mac, Apple Watch e tutti gli accessori acquistati contestualmente, e la copertura ha inizio dalla data di acquisto della polizza; acquisto che deve avvenire contestualmente o entro 60 giorni dalla data di acquisto del prodotto Apple da assicurare.

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo alla pagina ufficiale di AppleCare+.

Ti potrebbe interessare
McGraw-Hill: oggi l’annuncio del Tablet Apple
iPhone

McGraw-Hill: oggi l’annuncio del Tablet Apple

Mantenere un segreto quando sono coinvolte troppe entità è praticamente impossibile, e a Cupertino lo sanno bene. In un colpo solo durante un’intervista alla CNBC, il CEO di McGraw-Hill non soltanto ha ammesso candidamente che il Tablet Apple verrà annunciato nell’evento di oggi, ma ha anche affermato che sarà “spettacolare” e basato su iPhone OS.Che

Buon Compleanno, Woz
iPhone

Buon Compleanno, Woz

L’11 agosto del 1950 nasce a San José Stephen Gary Wozniak, meglio conosciuto da tutti col soprannome di “Woz”, l’ingegnere informatico che insieme a Steve Jobs e Ronald Wayne ha fondato Apple Computer Inc., oggi nota come Apple.Prima dei 30 anni aveva già creato il software e l’hardware che ben presto sarebbero stati commercializzati come

Niente virtualizzazione in Leopard
iPhone

Niente virtualizzazione in Leopard

Macworld riporta una interessante dichiarazione di Phil Schiller, capo del marketing Apple, sul tema di una possibile integrazione di Parallels nella prossima release di Mac OS X, la 10.5 Leopard. Schiller è chiarissimo nella sua risposta: “…assolutamente no, lo sviluppo necessario sarebbe proibitivo e non è nei nostri piani. La nostra soluzione è il dual