Woz: oltre iPod e iPhone libero

Wozniak ha rilasciato quest’oggi un’intervista esclusiva al Telegraph parlando, con la solita franchezza a cui ci ha abituati, sul futuro di iPod, iPhone ma anche di Apple in generale. Le parole di Woz, benché ormai fuori dal managment dell’azienda, sono tenute in grande considerazione da tutto il mondo finanziario (e non solo) che ruota attorno

Parliamo di

Wozniak ha rilasciato quest’oggi un’intervista esclusiva al Telegraph parlando, con la solita franchezza a cui ci ha abituati, sul futuro di iPod, iPhone ma anche di Apple in generale. Le parole di Woz, benché ormai fuori dal managment dell’azienda, sono tenute in grande considerazione da tutto il mondo finanziario (e non solo) che ruota attorno all’azienda di Cupertino.

Woz pur riconoscendo ancora una volta il successo mondiale che ha accompagnato l’iPod sin dalla sua introduzione nell’autunno del 2001, ammette che ormai il player ha incominciato la parabola discendente che ha accompagnato altri prodotti simili come il Walkman di Sony o le vecchie radio a transistor.

Arriva un momento in cui è facile incontrare una persona che ne possiede almeno uno, o addirittura due; si può far uscire una nuova versione (citando il nuovo Nano ndr.) o abbassare i prezzi, ma ormai è naturale che le vendite non saranno più alte come prima.

Wozniak non risparmia critiche neanche sul nuovo pupillo di casa Apple. E alla richiesta di un confronto tra iPhone e Android la risposta è eloquente:

Agli utenti non piace essere condizionati da strategie troppo protezionistiche come quelle applicate da Apple […] Mi piacerebbe avere la possibilità di scrivere applicazioni più potenti senza dovermi scontrare per forza con dei limiti artificiosi.


L’intervista si conclude poi con la classica domanda di rito sulle strategie Apple; ma questa volta The Woz alza le spalle dicendo che “nessuno, se non Steve Jobs sa cosa verrà piu’ avanti”.

E benchè sia ormai passato del tempo da quei primi esperimenti in un garage della California l’animo geek di Steve non accenna a diminuire se è vero che ha chiamato I suoi cani X, Y e Z (e suo figlio col nome palindromo di Zowoz e sta considerando di chiamare suo figlio “Zowoz” poiché nome palindromo).

Ti potrebbe interessare
E’  questo il nuovo iPhone 4s con schermo più grande ?
iPhone

E’ questo il nuovo iPhone 4s con schermo più grande ?

M.I.C gadget, lo stesso sito che più volte ha avuto problemi con Apple per aver messo in vendita dispositivi non autorizzati, ha pubblicato queste due immagini che ritraggono un iPhone bianco con schermo maggiore di quello da 3.5 pollici presente nell’attuale iPhone 4. Gli stessi autori del post non sono certi dell’attendibilità della foto, non

Le prime impressioni di Steam per Mac
iPhone

Le prime impressioni di Steam per Mac

Abbiamo già avuto occasione di parlare dei primi dettagli tecnici trapelati circa Steam per piattaforma Mac. Ora che il servizio è sul punto di aprire ufficialmente i battenti, tiriamo le somme su cosa è lecito aspettarsi. Per ora i giochi sono pochi ma le premesse ottime, segno che a Valve Corporation stanno facendo le cose

Il vostro cane può usare Twitter, BowLingual e un iPhone
Applicazioni iPhone iPhone

Il vostro cane può usare Twitter, BowLingual e un iPhone

Se possedete un iPhone e il vostro cane lo amate abbastanza da volerne condividere tutto con gli amici – anche mediaticamente, intendo – presto non potrete fare a meno di BowLingual, un’app che permette al vostro cucciolone di usare Twitter.Come? BowLingual è prodotta dagli stessi sviluppatori di uno speciale add-on per il suo collare, in

Una slot machine per iPhone
App Store

Una slot machine per iPhone

iSlots porta su iPhone e iPod touch il mondo delle slot machine. Dotato di una grafica curata, il gioco contiene le più comuni varianti del genere. Non si vince nulla, ma non costa nemmeno giocare. In più è scaricabile gratuitamente da App Store.

Norton Confidential compatibile con Safari
Software Apple

Norton Confidential compatibile con Safari

Forse uno dei pochi prodotti Symantec per Mac che può avere un’utilità concreta, attualmente, è Norton Confidential, uno strumento nato per difenderci dal phishing. Il phishing è un allarme da considerare, soprattutto per chi usa la propria carta di credito per gli acquisti online, magari senza assicurarsi che il sito abbia i giusti certificati di