Apple: il ripristino di MobileMe è completo


Come ormai saprete tutti, iscritti e non, MobileMe ha avuto una nascita parecchio travagliata, con una lunghissima serie di disservizi causati in parte dalla piattaforma ancora acerba e in parte dalla inadeguatezza della infrastruttura predisposta da Cupertino. I problemi sono stati numerosi: dall'inaccessibilità dell'interfaccia web alla interruzione totale del servizio di posta per una quota di utenti. Lo stesso team di MobileMe, per ordine diretto di Steve Jobs, ha messo online un breve feed dove pubblicare gli aggiornamenti sullo stato dei servizi.

E proprio da questo feed apprendiamo che la tempesta dovrebbe essere finalmente alle spalle: il team è infatti convinto di aver ripristinato definitivamente anche il più grave dei problemi, ovvero il server difettoso che ha costretto l'1% degli utenti (tra cui anche chi vi scrive... N.d.r.) senza posta elettronica per diversi giorni.

In effetti, dopo una veloce verifica, MobileMe sembra ora funzionare correttamente in ogni sua parte e anche la velocità di connessione, storico tallone d'Achille di DotMac, sembra sensibilmente migliorata.
A questo punto è però necessario che a Cupertino si mettano a lavorare per completare le funzionalità mancanti di MobileMe: il servizio, infatti, presenta numerose lacune anche rispetto a .Mac. Oltre alla più volte citata mancanza dei propri bookmarks nell'interfaccia web, l'ultima cosa che abbiamo scoperto è l'impossibilità di sincronizzare over-the-air i calendari condivisi, e sottoscritti su iCal, con iPhone: se si utilizza la sincronizzazione tradizionale via iTunes, infatti, i calendari sottoscritti vengono inviati all'iPhone, mentre con il push attivato questa possibilità semplicemente non esiste.

Se l'emergenza è rientrata, MobileMe è ancora lontano dall'essere maturo: sospettiamo che saranno revocate molte ferie, laggiù a Cupertino...

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: