Lightning, compatibilità a rischio coi cavi non ufficiali

cavo-lightning

Proprio in queste ore Apple ha introdotto i cavi Lightning da 0,5 metri, che tuttavia costano 19€ esattamente come gli omologhi da 1 metro. È normale quindi che gli utenti cerchino altre strade per risparmiare qualche Euro, ma fate attenzione: i cavi e i dock non ufficiali che oggi funzionano magnificamente, un domani potrebbero essere disattivati da Apple. Ecco come e perché.

In una intervista al New York Times, Mophie, il produttore del primo case per iPhone 5 con batteria integrata, ha raccontato più nel dettaglio come funziona il programma MFi (Made for iphone), quello che permette ai produttori di terze parti di realizzare accessori compatibili con iPhone ed in generale con i dispositivi iOS. Se una società regolarmente iscritta cede o rivende i suoi connettori ad un'altra, Apple può venire a saperlo:

"Se lo smontassi, lo infilassi in un altro prodotto e Apple se ne accorgesse, sarebbero in grado di vedere che appartiene alla serie di connettori Lightning di Mophie," ha affermato Ross Howe, vice president del marketing per Mophie.
È possibile praticare il reverse engineering del chip integrato nel connettore Lightning, magari copiato da un'altra società, ma probabilmente non funzionerebbe bene come quello originale. Anzi, in teoria Apple potrebbe perfino pubblicare degli aggiornamenti software per disabilitare i prodotti Lightning privi di chip Apple.


Il mercato degli accessori iOS, dopotutto, vale una montagna di denaro e non sorprende che a Cupertino stiano tentando tutte le strade possibili per mettere un lucchetto al recinto e spremere ogni centesimo. La piattaforma è la loro, e quindi è loro diritto. La contropartita di questa policy, tuttavia, sta nel numero ridotto di accessori reperibili sul mercato e nel loro elevato prezzo finale; il programma MFi presenta infatti dei costi di iscrizione non irrilevanti, ed è chiaro che 1. non tutti i produttori possono permettersi questo lusso e 2. cavi e dock non possono scendere al di sotto di un certo prezzo fisiologico, altrimenti risultano antieconomici.

E ora che conoscete pro e contro della questione, valutate saggiamente il da farsi qualora vi servisse un prodotto del genere. La buona notizia, se non altro, è che su Amazon e nei negozi specializzati è possibile trovare accessori ufficiali a prezzi un po' più umani di quelli Apple.

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: