MWSF: There something in the air…

Dalle foto scattate da quelli di AppleInsider, in un Moscone Center già addobbato per ospitare le migliaia di visitatori del Macworld Expo, si scopre quello che sarà lo slogan principale scelto da Apple per la manifestazione: “There’s something in the air”C’è, effettivamente, qualcosa nell’aria, in California, un vento di novità che soffia da Cupertino a


Dalle foto scattate da quelli di AppleInsider, in un Moscone Center già addobbato per ospitare le migliaia di visitatori del Macworld Expo, si scopre quello che sarà lo slogan principale scelto da Apple per la manifestazione:
“There’s something in the air”

C’è, effettivamente, qualcosa nell’aria, in California, un vento di novità che soffia da Cupertino a San Francisco e del quale ci eravamo tutti già accordi.

E’ probabile, in quanto già accaduto, che lo slogan non parli solo della ventata di novità in senso lato ma, in un gioco di parole, preannunci l’essenza delle new entry che saranno presentate.
“Air” ci fa pensare a mobilità, libertà, leggerezza: significherà un iPhone di seconda generazione Umts? Oppure il famigerato ultra-portatile? Non lo sapremo fino a martedì.

Ciò che è sicuro, e palpabile, è l’attesa, nostra e vostra, a livelli ancora superiori a quella del passato.
Speriamo venga adeguatamente ricompensata…
Stay tuned!

[Grazie per le segnalazioni]

Ti potrebbe interessare
NVIDIA Ion nei prossimi Mac mini?
Mac Mac Mini

NVIDIA Ion nei prossimi Mac mini?

Image courtesy of Notebook ItaliaDiversi indizi fanno ormai pensare, da un po’ di tempo, che i prossimi Mac mini saranno equipaggiati col chipset 9400M prodotto da NVIDIA, lo stesso adottato sugli ultimi MacBook.Secondo un partner non precisato di NVIDIA, sembrerebbe inoltre che i nuovi Mac mini saranno basati sulla piattaforma Ion recentemente introdotta, che abbina

Storia dei brevetti Apple: 31 anni di idee geniali
iPhone

Storia dei brevetti Apple: 31 anni di idee geniali

Spesso sono l’unico modo di capire quali saranno le scelte future di Apple e, quando ne viene pubblicato uno, fioccano in rete decine di ipotesi sulla sua futura applicazione pratica. Sto parlando dei brevetti Apple che, nella maggior parte dei casi, sono l’unica finestra aperta sul domani di Cupertino.Nella gallery che segue sono raccolte trentacinque