MacSconti su Melablog: l’Apple Refurbished Store della Befana

MacSconti sull’Apple Refurbished Store: MacBook Air ricondizionati e MacBook Pro

Dopo il caotico periodo delle feste, tornano ad apparire diversi prodotti scontati sull’Apple Refurbished Store. Per prima cosa, spicca la presenza di diversi MacBook Air, il laptop Apple che sta riscuotendo ultimamente maggior successo.
Il primo, del 2011 è venduto a 1 259 € (link). Il MacBook Air ha una CPU Intel Core i5 da 1,7GHz, 4GB di RAM e un disco flash da 256 GB. Un secondo MacBook Air del 2012 viene venduto a 1 339€ (link) ed ha caratteristiche simili, anche se la CPU è da 1,8GHz e con Turbo Boost fino a 2,8GHz. Un terzo MacBook Air del 2012 è venduto ricondizionato a 1089€ (link), il prezzo minore è giustificato dal disco flash da soli 128 GB. L’altra differenza fra i modelli del 2012 e quello del 2011 risiede nella GPU: i primi montano una scheda Intel HD Graphics 4000 invece della Intel HD Graphics 3000 del modello del 2011. Sempre cercando fra i MacBook Air, segnaliamo due modelli Intel i5 a 1,7GHz e 4GB di RAM del giugno 2012 in offerta, con rispettivamente 14% e 15% di sconto. Il primo costa 919€ e monta un disco flash da 64GB (link), mentre il secondo ha un disco flash da 128GB e costa 999 € (link).

Sono presenti sul Refurbished Store anche dei MacBook Pro ricondizionati con sconti che arrivano fino al 15%. Un MacBook Pro 15” del 2012 ricondizionato con processore Intel i7 quad-core da 2,6 GHz, 8GB di RAM e hard disk da 750GB viene venduto a 1949€, ossia con uno sconto di 350 € (link), mentre un MacBook Pro 13” ricondizionato, sempre del 2012, con processore Intel i5 dual-core da 2,5GHz, 4GB di RAM e disco da 500GB è venduto a 1089€ (link), cioè un 14% in meno rispetto al prezzo d’origine. Una terza offerta da segnalare riguarda un MacBook Pro 17”, venduto a 2 099€. Per chi cercasse un laptop con lo schermo grande, questo modello scontato monta un processore Intel i7 quad-core da 2,4GHz, 4GB di RAM e un hard disk da 750GB (link).

Ti potrebbe interessare
Polaroid: dite ad Apple di aprire il Bluetooth su iPhone
iPhone 3G

Polaroid: dite ad Apple di aprire il Bluetooth su iPhone

Alla redazione di Tuaw sarebbe giunta una lettera inviata nientemeno che da Polaroid. Sulla missiva chiedono agli utenti di fare pressioni su Apple perché apra il Bluetooth su iPhone. In questo modo, sarà possibile utilizzare la loro stampante portatile PoGo Instant Mobile Printer in abbinamento con un telefono della mela.Il gingillo in questione, costo attorno

La gestione password di Safari e Chrome non è sicura
Software Apple

La gestione password di Safari e Chrome non è sicura

Stando a quanto riportato in un recente studio sulla sicurezza, i browser targati Apple e Google possiederebbero la gestione password meno sicura attualmente disponibile sul mercato. Sotto accusa i controlli di sicurezza – pressoché inesistenti – che il browser farebbe o dovrebbe fare prima di inviare informazioni personali attraverso il Web. Chi si ricorda delle