LTE: Apple possiede il 27% del traffico mondiale, Samsung il 40%

La tecnologia LTE è in piena diffusione. Considerando il mercato di USA, Giappone e Corea del Sud, i dispositivi Apple hanno il 27% del traffico.

Parliamo di

Il mercato LTE è in grande espansione e gli operatori telefonici stanno facendo a gara per cercare di arrivare prima dei concorrenti. Gli smartphone di fascia alta supportano già da diversi mesi la nuova tecnologia e anche l’iPhone 5 di Apple è compatibile con quasi tutte le reti LTE del mondo -e per questo è distribuito in tre versioni.

Al momento Samsung sta dominando il settore con il 40% dei dispositivi che si connettono a reti LTE nel mondo. Dal canto suo, Apple è passata da quasi zero al 27% in soli due mesi, con un solo modello di smartphone.

La stragrande maggioranza del traffico LTE è data da Stati Uniti, Giappone e Corea del Sud, nazioni che hanno investito fin da subito sulla nuova tecnologia di trasmissione dati. Nel nostro paese stiamo assistendo ai primi lanci dell’LTE nei grandi centri urbani ma gli operatori sono ancora lontanissimi dal coprire adeguatamente il territorio nazionale.

Ad ogni modo, nemmeno chi abita in centro a Roma o a Milano e possiede un iPhone 5 può connettersi alle embrionali reti LTE di Vodafone e TIM. Apple, infatti, ha adottato una politica di abilitazione dell’LTE di un singolo operatore solo dopo aver giudicato come sufficiente la qualità della connessione e la sua diffusione sul suolo nazionale. Affinché un iPhone 5 possa connettersi alle reti LTE italiane bisognerà attendere ancora diversi mesi.

Ti potrebbe interessare
Servizi di pagamento mobile per iPhone 5 ed iPad 2?
iPad iPhone

Servizi di pagamento mobile per iPhone 5 ed iPad 2?

E’ da tanto che se ne parla e che si fanno esperimenti con iPhone riadattati allo scopo o in congiunzione alla carta di credito, ma secondo qualcuno questa volta ci siamo. Presto, scrive Bloomberg, iPhone 5 ed iPad 2 implementeranno la tecnologia NFC per effettuare acquisti in mobilità.Almeno stando alle indiscrezioni, gli ingegneri Apple sarebbero

Houdah 2.5 aggiunge il supporto ad Aperture 3
iPhone

Houdah 2.5 aggiunge il supporto ad Aperture 3

Houdah ha rilasciato un aggiornamento al proprio software di geo-codifica per Mac: HoudahGeo 2.5. Il software consente di geotaggare le proprie immagini, aggiungere ai propri album fotografici le informazioni circa la località. Supporta iPhoto ed Aperture nelle versioni attuali direttamente tramite sui file master, editando direttamente i meta-dati di ogni singola immagine originale: EXIF, XMP

BrandIndex: gli spot Microsoft funzionano
Apple Book iMac Mac

BrandIndex: gli spot Microsoft funzionano

Gli spot Microsoft intitolati “Laptop Hunters” saranno pure controversi e discutibili ma, almeno secondo i dati forniti da BrandIndex, funzionano egregiamente ed avrebbero già prodotto i loro effetti nella percezione dell’utente medio.Nella fascia dei 5.000 utenti oggetto dell’intervista tutti tra i 18 ed i 34 anni, infatti, la percezione del valore del marchio Microsoft sarebbe

Buon Compleanno, Woz
iPhone

Buon Compleanno, Woz

L’11 agosto del 1950 nasce a San José Stephen Gary Wozniak, meglio conosciuto da tutti col soprannome di “Woz”, l’ingegnere informatico che insieme a Steve Jobs e Ronald Wayne ha fondato Apple Computer Inc., oggi nota come Apple.Prima dei 30 anni aveva già creato il software e l’hardware che ben presto sarebbero stati commercializzati come

Yum: un gestore di ricette in salsa Mac
iPhone

Yum: un gestore di ricette in salsa Mac

Quanta farina a testa, per la pasta all’uovo? Quante ore riposa l’impasto per gli struffoli? E qual è il segreto del liquore al cioccolato? (risposte:1 uovo, 2 ore, e l’altra non ve la dico).Anche i Mac-user hanno uno stomaco e devono pur nutrirsi. E invece di scartabellare tra appunti untuosi e agende convertite in enciclopedie