Il nuovo Chromebook di Samsung sembra un MacBook Air

Chromebook Air

Google e Samsung hanno presentato la nuova generazione di Chromebook, i netbook equipaggiati con il sistema operativo web-centrico Chrome OS, una particolare distribuzione di Linux che ha come unica interfaccia il celebre browser di Mountain View. Oltre alla semplice navigazione web il sistema operativo permette quindi di utilizzare tutte le applicazioni presenti nel Chrome Web Store.

Il Chromebook di prima generazione a nostro giudizio nasceva già vecchio, poiché basato sull'architettura Intel Atom e proposto ad un prezzo di 400$, una cifra che non poteva assolutamente competere con i tradizionali netbook equipaggiati con Windows ed hard disk da oltre 128 GB o con i tablet Android e iOS dotati di un'analoga quantità di memoria flash, ovvero 16 GB.

A distanza di oltre un anno Samsung e Google ci riprovano, con una nuova ricetta che prevede l'adozione di un processore Exynos 5250 dual core, basato sulla nuova archietettura ARM Cortex A15, sempre 16 GB di memoria flash, ma con l'aggiunta di 100 GB cloud disponibili su Google Drive, un display da 11.6 pollici con risoluzione di 1366 x 768 pixel, slot per schede SD e batteria con autonomia di 6.5 ore di funzionamento. Il tutto ad un prezzo di 249$.

Per rendere ancora più appetibile il nuovo Chromebook è stato abbandonato il design da vecchio notebook nero ed è stato adottato un design da ultrabook supersottile con finitura argentata, praticamente un clone del MacBook Air, talmente simile dal punto di vista estetico all'originale Apple da rischiare un'ennesima denuncia di plagio. Come si dice: il lupo "cambia" il pelo, ma non il vizio.

Chromebook Air
Chromebook Air
Chromebook Air
Chromebook Air
Chromebook Air
Chromebook Air
Chromebook Air
Chromebook Air

  • shares
  • Mail
31 commenti Aggiorna
Ordina: