E se gli abbonamenti rientrassero dalla finestra?

Ormai Steve Jobs lo ha detto un po’ in tutte le lingue: “Non è previsto l’arrivo di una offerta di download di musica in abbonamento su iTunes Store”.Ok, questo lo abbiamo capito.Tuttavia questo tipo di servizio viene indicato da moltissimi analisti come imminente sul negozio multimediale della mela. Come si spiega?Su Macenstein, c’è un punto


Ormai Steve Jobs lo ha detto un po’ in tutte le lingue: “Non è previsto l’arrivo di una offerta di download di musica in abbonamento su iTunes Store”.

Ok, questo lo abbiamo capito.

Tuttavia questo tipo di servizio viene indicato da moltissimi analisti come imminente sul negozio multimediale della mela. Come si spiega?

Su Macenstein, c’è un punto di vista interessante, che potrebbe aprire nuove prospettive. E se il servizio in abbonamento riguardasse i film e le serie tv, e non la musica?
In effetti quello del del noleggio è un modello di successo nel mercato tradizionale dell’home video. A differenza di un album musicale, un film si può voler vedere solo una volta e poi riconsegnarlo, così come si riporta un DVD da Blockbuster.

Ecco che, quindi, il vituperato modello della sottoscrizione che piace poco se riguarda la musica, potrebbe acquisire un senso se trasposto al mercato del video.
Ad un prezzo adeguato, la possibilità di noleggiare tutti i film che si vogliono a un prezzo fisso, potrebbe essere una soluzione appetibile per gli appassionati di cinema. Ovviamente rimarrebbe sacrosanta la possibilità di acquistare un film, così come, se ci piace un film noleggiato da Blockbuster, ci affretteremmo a comprarne la versione in vendita…

Ti potrebbe interessare
Presto un servizio di streaming per gli acquisti in iTunes Store?
iPod touch

Presto un servizio di streaming per gli acquisti in iTunes Store?

Secondo AppleInsider, presto iTunes potrebbe introdurre una nuova funzionalità chiamata iTunes Replay.Grazie ad iTunes Replay l’utente potrà riprodurre contenuti video acquistati dallo store (film e show televisivi) su computer, Apple TV, iPhone e iPod touch, direttamente in streaming dai server Apple, eliminando così la necessità di scaricare su hard disk i contenuti e il bisogno

Apple Special Event al via (Aggiornato)
iPhone

Apple Special Event al via (Aggiornato)

Lo Special Event Apple del NAB sta per partire. Attualmente gli Apple Store sono ancora online.Vi terremo aggiornati sulle novità…AggiornamentoL’evento è in corso; come atteso non è Steve Jobs a presentarlo.Aggiornamento #2Gli Apple Store sono ora offlineAggiornamento #3 L’evento si è concluso. Qui trovate le principali novità annunciate.

Come risolvere il problema di riavvio casuale dei MacBook
Mac

Come risolvere il problema di riavvio casuale dei MacBook

Alcuni di voi ci hanno segnalato un problema diffuso nei MacBook, chiamato random shutdown. Questo bug consiste nello spegnimento casuale del portatile, senza un motivo evidente. In particolare Filippo ci ha scritto:“A parte il mio caso, sarei curioso di sapere se state ricevendo altre segnalazioni, vista la larga diffusione del problema a livello generale. In

Ecco come saranno blindati i Mactel, aprendoli a Windows e Linux
iPhone

Ecco come saranno blindati i Mactel, aprendoli a Windows e Linux

All’annuncio del passaggio a Intel una domanda si sollevò tra le tante: Apple riuscirà ad evitare l’installazione di Mac Os su computer “normali”? Tra i tanti dubbi e le perplessità degli utenti, Steve Jobs si è sempre mostrato deciso: “avremo la tecnologia necessaria ad evitare che OS X per Intel possa essere installato su altri

L’invasione degli iPod a Redmond
iPod

L’invasione degli iPod a Redmond

Quando neanche le truppe credono alla propaganda che esce dal quartier generale, il problema è grosso. Per questo non stento a credere che la dirigenza di Microsoft sia un pò preoccupata dal fatto l’iPod è addirittura più popolare tra gli impiegati di Redmond che nella popolazione in genere.Infatti, secondo questo articolo di Wired, l’iPod ha