Conferenza Stampa Apple/EMI in diretta: è finita l’era del DRM!

In questa pagina abbiamo in diretta la conferenza stampa EMI, alla quale partecipa Steve Jobs (CEO di Apple). Dopo il salto la “telecronaca”. 14:08 La conferenza stampa è inziata14:09 E’ disponibile anche la audio webcast in diretta della conferenza stampa14:10 Eric Nicoli, CEO di EMI, fa gli onori di casa14:11 La tensione sembra molto alta,


In questa pagina abbiamo in diretta la conferenza stampa EMI, alla quale partecipa Steve Jobs (CEO di Apple).
Dopo il salto la “telecronaca”.

14:08 La conferenza stampa è inziata

14:09 E’ disponibile anche la audio webcast in diretta della conferenza stampa

14:10 Eric Nicoli, CEO di EMI, fa gli onori di casa

14:11 La tensione sembra molto alta, viene fatta più volte menzione del fatto che si tratterà di un “annuncio storico”

14:12 Aprono la conferenza acluni brani musicali di artisti della scuderia EMI

14:16 Si stanno ancora suonando canzoni di repertorio (Tra cui The Good, The Bad, and The Queen)

14:20 NOTA: gli Apple Store Online e iTunes Store sono online e non presentano cambiamenti di rilievo

14:23 Le performance musicali sono finite, ora comincia la conferenza vera e propria

14:24 Nicoli parla del mercato della musica digitale, di prezzi, di interoperabilità

14:25 Nicoli annuncia un nuovo tipo di file musicali da EMI: brani in alta qualità e DRM-free

14:26 Si chiamano “Premium Digital Downloads”, affiancheranno le offerti correnti e sarà possibile un upgrade

14:27 Questo riguarderà anche i video

14:28 Nicoli presenta Steve Jobs

14:31 SJ: su iTunes Store verranno venduti, da maggio, brani AAC 256kbps, senza DRM, compatibili con ogni player mp3 (non solo iPod quindi) a 1,29€ per brano

14:32 I propri vecchi file AAC protetti potranno esseri convertiti nei nuovi DRM-Free con una spesa di 30 Cent per brano

14:33 Entro la fine dell’anno, in tutto il mondo, il catalogo di iTunes Store sarà disponibile in doppia versione, con o senza DRM

14:34 SJ: “Abbiamo fatto ciò che gli utenti ci chiedevano, ovvero abbattere le barriere del DRM, semplicemente perchè avevamo più da perdere continuando a tenerle in piedi”

14:35 Cominciano le domande dei giornalisti

14:36 La prima domanda riguarda la discografia dei Beatles: quando saranno in vendita su iTunes? Saranno DRM-free?
Steve Jobs, un po’ polemicamente, dice che se lo chiede anche lui. Eric Nicoli, un po’ imbrazzato, dichiara che EMI ci sta lavorando. Arriveranno presto, ma non sa dire quando.

14:38 Entro la fine dell’anno, su iTunes Store saranno disponibili anche brani di altre etichette oltre a EMI, DRM-Free e allo stesso prezzo

14:40 Chi vorrà, potrà comunque continuare ad acquistare su iTunes Store i brani protetti al prezzo attuale

14:44 Domanda spinosa per Jobs: ci sono major più reticenti di EMI nel concedere il proprio catalogo DRM-free?
SJ: ci sono i precursori e c’è chi poi segue la tendenza. Noi crediamo che questa sia la direzione che il mercato vuole…

14:47 Nuova domanda per SJ: Non è che in questo modo il legame iTunes-iPod si romperà? Non si aspetta un calo nelle vendite di iPod?
SJ: il nostro successo è basato sulla soddisfazione degli utenti nei confronti dei nostri prodotti. Finchè gli utenti avranno fiducia nei nostri prodotti, non credo ci saranno cali nelle vendite.

14:51 Una slide esemplificativa degli annunci di oggi:

14:55 Piccola anticipazione. Un giornalista chiede quanti brani in meno potranno essere alloggiati nell’iPod da 80Gb, con il raddoppio della qualità dei brani. Steve dichiara che la diminuzione sarà proporzionale ma… le dimensioni dei dischi aumentano e i prezzi calano, dunque… (lascia in sospeso… N.d.R.)

14:57 La conferenza stampa è finita. Inizia ufficialmente l’era del DRM free!

Ti potrebbe interessare
L’antennagate divide gli analisti
iPhone

L’antennagate divide gli analisti

Le opinioni degli analisti sono divise dopo la conferenza stampa di venerdì scorso. Shaw Wu di Kaufman commenta che Apple “ha fatto la cosa giusta” offrendo i gusci protettivi, nulla a che vedere con una soluzione netta ma pur sempre una passo nella giusta direzione. Wu ha anche notato che solo una piccola percentuale di

Apple: terza azienda con il marchio più prestigioso
iPhone

Apple: terza azienda con il marchio più prestigioso

Apple è giunta al terzo posto nella classifica dei marchi più prestigiosi del pianeta, secondo il report annuale BrandZ Top 100 redatto dai ricercatori del gruppo Millward Brown Optimor. L’azienda detiene un marchio del valore di oltre 83 miliardi di dollari, seguita dalla rivale Microsoft, in quarta posizione con uno scarto di solo 7 miliardi

Steve Jobs e la pornografia: “Quelli che vogliono del porno, possono pure comprare un Android”
App Store Applicazioni iPhone

Steve Jobs e la pornografia: “Quelli che vogliono del porno, possono pure comprare un Android”

Un’altra mail a Steve Jobs e un’altra risposta graffiante. L’argomento torna ad essere la pornografia, dopo la polemica che seguì l’esclusione delle app “a luci rosse” nel giugno 2009. Mattew Browning, un utente preoccupato dalla svolta moralista di Apple, ha semplicemente scritto al direttore generale, chiedendogli spiegazioni. Jobs affonda il colpo e ribadisce quanto detto

Aggiornamento: Digital Camera RAW 2.2
Software Apple

Aggiornamento: Digital Camera RAW 2.2

Apple ha rilasciato nella notte un aggiornamento che aumenta la compatibilità dei documenti in formato RAW con iPhoto ’08 ed Aperture 2 per 10 recenti macchine fotografiche digitali. In particolare è stato implementato il supporto per Canon EOS Digital Rebel XS/Kiss Digital F/1000D, Kodak DCS Pro SLR/n, Nikon D700, Olympus EVOLT E-420, Olympus EVOLT E-520,

Film su iTunes? A non più di 9€. Oppure in affitto
iTunes Store

Film su iTunes? A non più di 9€. Oppure in affitto

Lanciato un nuovo sondaggio (quello sui browser, e più avanti un altro su richiesta di uno di voi) possiamo provare a tirare le somme di quello precedente. Lo scorso 22 settembre, infatti, vi abbiamo chiesto quanto sareste disposti a pagare un film su iTunes Store alle attuali condizioni di qualità e Drm. Sicuramente il valore