Microsoft utilizza iTunes per la codifica dei file audio?

L’antagonista numero nel mercato dei lettori mp3 per l’iPod di Apple è lo Zune di Microsoft: lanciato il 14 novembre 2006 esclusivamente sul mercato americano, è atteso da diverso tempo qui in Europa (si vocifera tra primavera ed estate).In vista della presentazione nel vecchio continente, Microsoft ha reso disponibili 30 free mp3 downloads dal sito

L’antagonista numero nel mercato dei lettori mp3 per l’iPod di Apple è lo Zune di Microsoft: lanciato il 14 novembre 2006 esclusivamente sul mercato americano, è atteso da diverso tempo qui in Europa (si vocifera tra primavera ed estate).

In vista della presentazione nel vecchio continente, Microsoft ha reso disponibili 30 free mp3 downloads dal sito Artisdirect: la lista (molto criticabile a mio avviso) comprende tra gli altri Belle and Sebastian, Tom Waits, David Byrne e Brian Eno.

Ma guardate un po’ che informazioni si ricavano dalle tracce che Microsoft vi regala:


Se aguzzate la vista (scusate il riferimento involontario), si vede in modo abbastanza distinto che è stato utilizzato iTunes versione 6.0.4 per la codifica della traccia audio; sarà dunque lecito domandarsi: ma se quelli di Microsoft iniziano ad utilizzare i prodotti dei propri concorrenti, come potranno sperare di “sgraffignare” una fetta (anche piccola) di mercato all’indiscusso imperatore che governa le vendite dei lettori mp3 da anni, fornendo questa immagine dell’azienda?

[via MacBidouille]

Ti potrebbe interessare
Apple farà Ping o sarà un Flop?
iPhone

Apple farà Ping o sarà un Flop?

Tra i vari annunci del keynote di mercoledì sera, escludendo Apple TV che agli italiani può mettere solo tanta invidia, una delle vere novità è stata Ping. aWillito vi ha già descritto il funzionamento: si tratta di un social network musicale integrato in iTunes, pensato per seguire i profili degli artisti e per conoscere i

Apple rilascia un aggiornamento per Apple TV
Software Apple

Apple rilascia un aggiornamento per Apple TV

Apple ha rilasciato velocemente l’aggiornamento alla versione 3.0.1 del software di Apple TV. Recentemente, infatti, era stato individuato un bug per il quale dopo la prima sincronizzazione con iTunes era possibile che tutti i contenuti del dispositivo sparissero temporaneamente (fino alla successiva sincronizzazione).Apple consiglia fortemente di procedere all’aggiornamento dei dispositivi utilizzando l’apposito pannello Impostazioni >