Apple Glasses: i guanti fanno "toccare" la realtà virtuale

Non solo visori a Realtà Aumentata. Apple sta lavorando a degli speciali guanti che permettono di toccare e sentire gli oggetti virtuali.

Sappiamo che a Cupertino si lavora ad un visore a Realtà Aumentata basato su RealityOS che abbiamo ribattezzato momentaneamente Apple Glasses. Ma gli occhiali non sono l'unico prodotto in fase di sperimentazione: un recente brevetto dimostra infatti l'interesse per dei guanti speciali in grado di far toccare gli oggetti virtuali e sentirne fibra e consistenza.

Il documento in questione si intitola "Finger beam for generating haptic feedback" e descrive dei guanti dotati di tecnologia "finger beam” che rende possibile: 1. determinare i movimenti della mano nello spazio reale, e convertire queste informazioni in comandi; 2. esperire il mondo virtuale attraverso fasci di sensori e componenti di feedback aptico innervati nel tessuto.


Il risultato è un'esperienza multisensoriale incredibilmente completa:

"per esempio [...], il display [...] mostra un gioco di realtà virtuale a cui può giocare l'utente. Il display [...] potrebbe ritrarre la scena di una spiaggia con oceano, onde, alberi e sabbia. Un componente di feedback aptico del guanto potrebbe essere configurato per generare un feedback aptico che simuli lo scorrimento delle dita attraverso la sabbia [...]."

Ovviamente un brevetto non significa necessariamente che il prodotto sia pronto o che verrà anche solo mai lanciato. Ma è un'interessante testimonianza dello sforzo che la mela sta facendo sul fronte della Realtà Virtuale. Ed ecco perché non vediamo l'ora che arrivi il 2020 per scoprire quali siano le carte di Tim Cook.

  • shares
  • Mail