iPhone 11, contrordine: Apple elimina la ricarica wireless bidirezionale

iPhone 11 avrà il logo Apple in posizione più centrale sulla scocca, rispetto ai precedenti modelli; servirà a indicare il punto di contatto della ricarica wireless degli accessori. Che ora però sembra essere stato cancellata.


Aggiornamento del 10 settembre 2019

Oramai la davamo per scontata, e invece, colpo di scena. Ming-Chi Kuo prima e Mark Gurman dopo hanno confermato un'indiscrezione bomba. In pratica, benché inizialmente in programma, la feature che permette di ricaricare senza fili accessori come AirPods o gadget come Apple Watch è stata rimossa da iPhone 11. A quanto pare, non rispetterebbe i limiti di qualità e efficienza desiderati a Cupertino.

In altre parole, questo significa una novità in meno rispetto alle poche previste. Sarà forse anche per quello che qualcosa si muove per quanto concerne il caricabatterie più performante. Ecco le feature attese di iPhone 11 a questo punto:


    Decidete voi se vale la pena aggiornare; in tutta onestà, se la scaletta delle feature è davvero questa, si tratta probabilmente di uno degli aggiornamenti più noiosi della storia (soprattutto se consideriamo che ci siamo già sorbiti una serie "s" l'anno scorso).

    Logo Apple Al Centro



    Con iPhone 11, il logo Apple -da sempre in posizione decentrata e rialzata- verrà spostata nel centro esatto del dispositivo. Presto, infatti, avrà ben più che finalità estetiche.

    Tra le tante novità che verrano introdotte con iPhone 11, si sa già che la scocca sarà parecchio diversa rispetto a quanto visto finora. Innanzitutto, sarà molto più robusta e anti-urto, e sarà caratterizzata da una finitura vetrosa opaca; ma soprattutto includerà una feature di ricarica a induzione per piccoli dispositivi come AirPods a Apple Watch, se non addirittura la ricarica tra iPhone.

    In altri termini, il logo Apple avrà una duplice funzione: pubblicizzare la paternità dello smartphone, ma soprattutto delimitare e indicare con maggiore precisione il punto esatto su cui poggiare gli AirPods. Esattamente come avviene, al netto della mela, con la funzione PowerShare degli ultimi modelli di Samsung Galaxy.

    E così finalmente apprendiamo cosa intendessero i rumors dei mesi scorsi che, piuttosto goffamente, parlavano della rimozione della scritta "iPhone" dal retro del dispositivo. Certamente si riferivano alla questione della revisione grafica sul retro della scocca.

    Alla luce di ciò possiamo dunque affermare che il probabile design di iPhone 11 sarà quello che vedete nell'immagine in cima al post, creata da Ben Geskin. Se tutto va come previsto, iPhone 11 vedrà le luci della ribalta all'Evento Apple di domani; facendo clic qui potete consultare l'approfondimento sulle feature attese di iPhone 11. Appuntamento domani alle 19.00 ora nostrana su Melablog per il consueto Live Blogging. Chi non c'è, Samsung è.

  • shares
  • Mail