WWDC 2018, è ufficiale: si parte il 4 giugno

È ufficiale. La 29esima conferenza annuale degli sviluppatori Apple, il WWDC 2018, aprirà i battenti il prossimo 4 giugno. E le novità in ballo sono più del solito.

Parliamo di

È ufficiale. La 29esima conferenza annuale degli sviluppatori Apple, il WWDC 2018, aprirà i battenti il prossimo 4 giugno. E ci sono più novità in ballo del solito.

MacBook Air 2018: a settembre con Display Retina e prezzi più bassi

Con un comunicato stampa giunto nelle scorse ore in Redazione, Apple ha formalmente annunciato le date del prossimo e attesissimo WWDC: si parte il 4 giugno fino all’8, presso il McEnery Convention Center di San Jose, in California.

Formalmente, il WWDC 2018 servirà a presentare tutte le novità software, ovvero iOS 12, macOS 10.14, tvOS 12 e watchOS 5, oltre ovviamente al nuovo sistema operativo destinato ad HomePod.

Come al solito, i biglietti per gli sviluppatori verranno assegnati ai partecipanti con una lotteria, i cui risultati saranno annunciati il 23 marzo. Per gli studenti, invece, sono state previste 350 borse di studio gratuite.

L’App Store è il più vivace marketplace di software al mondo. Disponibile in 155 Paesi per iOS, macOS, watchOS, tvOS e iMessage, l’App Store consente ai clienti Apple di accedere a milioni di app che arricchiscono le loro vite, alimentano le loro passioni e permettono di restare in contatto con persone in ogni angolo del pianeta. Gli sviluppatori e gli appassionati Apple possono seguire il livestream della conferenza grazie all’app WWDC per iPhone, iPad e Apple TV, oltre che sul sito web Apple Developer.

La vera domanda che si fanno tutti, però, è un’altra: ci saranno anche novità hardware? Di solito, il WWDC si concentra sul software, ma stavolta tutti i segni premonitori parlano di nuovi iPad Pro e nuovi MacBook in arrivo, e nuovi auricolari AirPods proprio a ridosso di quelle date. Dunque, un One More Thing non è così improbabile. Restate sintonizzati: siamo tornati, e stavolta facciamo sul serio.

Ti potrebbe interessare
Altri aggiornamenti software: Airport Utility 5.5.1 e nuovo firmware di Time Capsule ed AirPort Extreme 7.5.1
Accessori Apple Software Apple

Altri aggiornamenti software: Airport Utility 5.5.1 e nuovo firmware di Time Capsule ed AirPort Extreme 7.5.1

Dopo gli aggiornamenti degli ultimi giorni, Apple prosegue rilasciando l’aggiornamento AirPort Utility 5.5.1, l’applicazione per la gestione della connessione wireless di AirPort Express Base Station, AirPort Extreme Base Station e Time Capsule.L’update introduce alcuni bug fix tra cui la mancata importazione di tutte le impostazioni durante l’importazione di una configurazione e la mancata propagazione degli

Mac Os su Pc: la Mela sguinzaglia i suoi legali
iPhone

Mac Os su Pc: la Mela sguinzaglia i suoi legali

Come sappiamo girano ormai da tempo sulla Rete immagini di Mac Os X su normali Pc Intel. Inutile dire che questo è un problema non da poco per Cupertino. Possiamo chiederci se esisterà veramente un modo per non evitare che Mac Os si diffonda sui Pc, un rischio pesante, che potrebbe abbassare notevolmente le vendite