iTunes, riattivare l'App Store in iTunes

itunes-12-app-store-stock-100632994-orig.jpg

Diversi lettori, da tempo, ci chiedono lumi sull'App Store scomparso da iTunes, e come abilitarlo di nuovo. Si può, e vi spieghiamo come, ma ci sono parecchie limitazioni.

Con l'ultima versione di iTunes, Apple ha compiuto un audace -ma necessario- passo avanti nel processo di semplificazione e alleggerimento di iTunes: ha rimosso l'App Store. Ora, il download e l'installazione/disinstallazione delle app è demandato completamente ad iPhone ed iPad, senza intermediari; non potrete più scaricare in locale le app su iPhone e reinstallarle dal computer. Su quest'ultimo, tuttavia, potrete gestire ancora musica, podcast e film.

Un'Eccezione


libreria_itunes.png

Per ovviare alle lamentele di utenti e sopratutto società che sfruttavano il vecchio sistema, Apple ha eccezionalmente reso disponibile una speciale variante di iTunes 12.6 che però non è compatibile con le nuove versioni; e in più, non offre alcun supporto tecnico: è da utilizzare a vostro rischio e pericolo.

Per poterla installare, dovrete rimuovere la versione di iTunes installata sul vostro Mac o PC: questa build non può convivere con la versione ufficiale sulla medesima macchina. Inoltre non vi chiederà mai di aggiornare ad iTunes 12.7 o versioni successive.

Ma ci sono altre limitazioni. Se avete aggiornato iTunes nei mesi scorsi e avete effettuato una sincronizzazione con iPhone e iPad, non sarete in grado di accedere alla libreria iTunes esistente una volta installata la versione speciale dell'app. È lì che molti lettori si arenano, e le soluzioni sono solo due.

O ripescate un vecchio backup su Time Machine, oppure dovrete creare una nuova libreria da zero tenendo premuto il tasto Opzione quando fate clic sull'icona di iTunes nel Dock. Il sistema vi chiederà di costruire una nuova libreria da ripopolare da zero.

Considerazioni Finali

Fatte le dovute premesse, ci domandiamo: ne vale la pena? Questo è solo un palliativo, e col passare del tempo diventerà sempre più inutilizzabile. Non è un sistema pensato per il lungo termine, e c'è seriamente il rischio che le .IPA salvate con questa versione di iTunes producano backup corrotti o altri problemi con le future versioni di iOS. Insomma, a meno che non possiate proprio farne a meno, vi consigliamo di lasciar perdere.

  • shares
  • Mail