The Weekly iPod Filler #4

Tra gli ingredienti di questo quarto numero Madonna, Britney Spears e i Rem: siamo impazziti? Affatto, perché le chicche di questi artisti ve le offriamo rivedute e corrette con un’inedita dose di stile. E poi anche in questa puntata dell’iPod Filler non manca del sano indie, queste volta con un occhio in più al tricolore.


Tra gli ingredienti di questo quarto numero Madonna, Britney Spears e i Rem: siamo impazziti? Affatto, perché le chicche di questi artisti ve le offriamo rivedute e corrette con un’inedita dose di stile. E poi anche in questa puntata dell’iPod Filler non manca del sano indie, queste volta con un occhio in più al tricolore. Perché l’influsso patriottico non arriva solo dai mondiali…

  • Italians Do It Better: l’ha detto Madonna (e la mia ragazza), ora lo diciamo anche in musica. Ecco una nuova Playfeast con tema i gruppi italiani, prediligendo quelli non proprio famosissimi. Basta con questa esterofilia, torniamo ad ammirare la musica del Bel Paese e rendiamoci conto delle nostre star, come Dada Swing, Ex Otago, Blown Paper Bags, Fine Before You Came e Hot Gossip.
  • Vegas vic’s tiki lounge è sia una webradio che un podcast degno di Luxuriamusic. Per tutti gli amanti delle atmosfere esotiche, speziate di vintage ed estremamente raffinate sarà come una manna dal cielo.
  • Vi piace Sorry di Madonna? Sì? No? Provatelo in questa gustosa versione remixata dai Pet Shop Boys. Una lotta tra mostri sacri del dancefloor che vi farà impazzire.
  • Se Britney Spears si fa sentire, ultimamente, è perchè ha sfornato un bambino. Dopo le foto con pancione e chioma black che sono apparse su tutti i giornali, noi raschiamo il fondo della sua produzione musicale. E cosa troviamo? Una traccia inedita del 2003 e un Mashup sorprendente di Toxic con Trent Reznor.
  • Prima i Rem crearono Sugar Cane, poi venne Losing my religion, che fu cosa buona e giusta. Ascoltate l’origine di un capolavoro, questa volta abbiamo scavato nel tempo.
  • I’m set free: un evergreen dei Velvet Underground. E cosa salta fuori se lo rifanno a due voci Beck & Thom Yorke? A voi il giudizio…
  • Dopo aver riempito l’iPod tornate su Soundsblog, questa settimana si è fatto il pieno di video, gossip e news. E da domani, ogni giorno, tante altre sfiziosità. L’appuntamento con l’iPod Filler, invece, è per settimana prossima.

    Ti potrebbe interessare
    iOS 5 porterà i widget su iPhone ?
    iPhone

    iOS 5 porterà i widget su iPhone ?

    Dopo l’introduzione del multitasking e delle cartelle in iOS 4, il sistema operativo dedicato ai dispositivi mobili Apple ha raggiunto la piena maturità ed è difficile immaginare quali novità saranno introdotte su iOS 5, la cui presentazione è prevista tra pochi giorni nel corso del WWDC.In passato sono circolate alcune indiscrezioni riguardo ad un rinnovato

    Niente indicatori di contatto da liquidi in iPad 2
    iPad 2

    Niente indicatori di contatto da liquidi in iPad 2

    Dopo averci abituato agli indicatori di contatto da liquidi (Liquid Contact Indicators) infilandoli praticamente ovunque sulla propria offerta di computer e dispositivi mobili, Apple tira misteriosamente indietro la mano, e su iPad 2 di LCI non c’è traccia.Immessi alla chetichella da Cupertino, avversati dagli utenti e causa spesso di falsi positivi, viene il dubbio che

    Sviluppatori cauti su iPhone OS 3.0
    App Store iPhone

    Sviluppatori cauti su iPhone OS 3.0

    Se i commenti a caldo di giornalisti e analisti in seguito alla presentazione della beta di iPhone OS 3.0 sono stati letteralmente entusiastici, curiosamente è proprio dagli sviluppatori che giunge un cauto ottimismo. Sebbene riconoscano l’importanza dell’aggiornamento, restano ancora dubbi da dissipare e questioni da dirimere.Se è vero che gli sviluppatori interpellati da Macworld potranno

    Passata l’euforia per Chrome?
    iPhone

    Passata l’euforia per Chrome?

    Dopo appena poche settimane dal debutto, sembra che l’interesse per Chrome, il browser secondo Google, stia velocemente scemando e gli utenti stiano tornando nelle braccia dei più rodati Firefox e Internet Explorer. Intanto Safari continua a crescere.Stando alle statistiche riportate da Net Applications, sembra che dopo tre settimane, su un campione di 40.000 siti monitorati,

    Cercate Longhorn?
    iPhone

    Cercate Longhorn?

    Più che una pubblicità è un’opera d’arte. (Chi fosse interessato la trova “esposta” al WWDC 2005…)