The Weekly iPod Filler #2

La seconda volta è più divertente e piacevole della prima. In tutto. Compreso l’iPod Filler, che per il suo secondo appuntamento vuole catturarvi il cuore, con una collezione di musica per il vostro iPod ancora più ricca. Ad esempio questa volta le Playfeast sono due… La prima Playfeast brilla come la luce, e infatti tutte


La seconda volta è più divertente e piacevole della prima. In tutto. Compreso l’iPod Filler, che per il suo secondo appuntamento vuole catturarvi il cuore, con una collezione di musica per il vostro iPod ancora più ricca. Ad esempio questa volta le Playfeast sono due…

  • La prima Playfeast brilla come la luce, e infatti tutte le canzoni contengono la parola Light. È cominciata l’estate, o no? E allora pretendiamola questa luce. Basta con queste giornate bigie e tristi, weekend piovosi, vento freddo in ogni angolo. Quindi, tutti insieme, cantiamo per invocarla, con Rainer Maria, Death Cab For Cutie, The Editors, Wolf Parade, Explosion In The Sky e The Knife.
  • La seconda Playfeast, invece, è un bellissimo atto di egoismo di Jenny (la nostra pusher musicale preferita). Queste sono le canzoni che ascolta ininterrottamente, senza sosta. Alcune sono recenti, altre meno. Un mix con Tapes’n Tapes, The Organ, The Spinto Band, Ratatat, Sunset Rubdown, Clap Your Hands Say Yeah e Hot Chip.
  • E ora podcast. Se non l’avevate ancora capito, stiamo preparando il vostro iPod per il mare. Titolo della trasmissione “Summertime Is In The Air (or) Travelling Songs”, bella come idea no? Dentro ci trovate Lucero, Alkaline Trio, Small Knives, Broken Social Scene e Smoking Popes.
  • Vi piacciono gli Arab Strap? Abbiamo scovato per voi una bonus track inserita nell’edizione giapponese di Monday at the Hug and Pint. “Amante de una noche” allieterà le vostre romantiche notti estive…
  • Sapete cos’è il Bluegrass? Si tratta di un genere musicale popolare in America, dalle radici nere e non solo. Ma la cosa bella è che sul web si trovano tantissime cover di brani celebri, reinterpretate in questo genere. Per voi abbiamo spolverato nuove versioni dei brani di Radiohead, Van Halen, Modest Mouse e Pavement. Visto? L’avevamo detto che la seconda volta è più fantasiosa.
  • Ma dopo la seconda volta, beh si vuole continuare a scoprire cose nuove sette giorni su sette, senza smettere mai. Soundsblog è lì che vi aspetta, tutta settimana. L’iPod Filler, invece, torna sabato prossimo!

    Ti potrebbe interessare
    C’è un mistero nel programma del WWDC ’08?
    WWDC

    C’è un mistero nel programma del WWDC ’08?

    Il programma del venturo, attesissimo WWDC 2008 è stato pubblicato di recente da Apple alla pagina dedicata. E se l’hardware la farà da padrone con 51 sessioni dedicate ad esso, ben 23 saranno invece impiegate per illustrare le capacità dell’iPhone mentre 26 saranno dedicate all’integrazione tra iPhone e Mac. Restano fuori 14 sessioni, attualmente senza

    iTerm: utilizzare il terminale con semplicità
    iPhone

    iTerm: utilizzare il terminale con semplicità

    iTerm si presenta come una finestra di Terminale, completamente accessoriata e potenziata. Questa piccola utility, scritta nativamente in Cocoa, permette ai Mac user più smaliziati di interagire con la riga di comando in modo più pratico ed efficiente. E’ possibile ad esempio aprire più finestre di terminale, vedendole organizzate come i tab di Safari o

    Alta definizione in vista per i nuovi PowerBook
    iPhone

    Alta definizione in vista per i nuovi PowerBook

    Nel manuale di istruzioni dei nuovi PowerBook 17″, è presente la seguente frase: Depending on how your Powerbook was configured, it may have a wide-screen display that has a “native” resolution of 1920×1200 or 1440×900. La suddetta sta un po’ scatenando la fantasia generale su i prossimi piani di Apple. Verranno prodotti monitor lcd con